Grosseto, la compagnia Ada mette in scena l’ironia della pagina Facebook “Feudalesimo e libertà”

Martedì 20 luglio l'appuntamento è sul palco del Giardino dell’Archeologia

Grosseto, la satira incontra il teatro d’improvvisazione. Martedì 20 luglio alle 21 al Giardino dell’Archeologia di Grosseto gli attori della compagnia Ada-Arsenale delle apparizioni metteranno in scena l’ironia tagliente della pagina Facebook “Feudalesimo e libertà”. L’ingresso all’evento è libero, ma è consigliata la prenotazione (331 7646562 o [email protected]).
Nata per far satira sui numerosi partiti e movimenti politici che usano la parola “libertà” nel proprio nome, la pagina social “Feudalesimo e libertà” da principio giocava sull’arrivo in Italia dell’imperatore, facendo leva su valori definiti “sani” come la servitù della gleba e la Santa inquisizione. Un medioevo attualizzato e tutto da ridere. Oggi quella pagina nata per gioco ha una fanbase di 700mila follower e ogni giorno ironizza sui fatti di cronaca attraverso gli occhi dell’uomo del medioevo. “Feudalesimo e libertà” è il punto di partenza da cui prenderanno spunto gli attori di Ada: la compagnia porterà sul palco del Giardino dell’Archeologia un pezzo di questo medioevo intriso di modernità, usando l’ambientazione dei secoli bui per creare scene e storie – anche grazie all’interazione con il pubblico – piene di frati e feudatari, crociati e pulzelle, furfanti e disgraziati contadini. Gli improvvisatori lotteranno “in nome dell’imperatore” in uno spettacolo creato sul momento che non mancherà di stupire il pubblico.

LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...