Grosseto, il 24 luglio Mario Brunello al Teatro degli Industri

Continua la Stagione teatrale con l’esibizione del maestro del violoncello

Grosseto, il terzo appuntamento della Stagione teatrale organizzata dal Comune di Grosseto in collaborazione con la Fondazione Toscana Spettacolo onlus ospita il maestro Mario Brunello, uno dei più affascinanti, completi e ricercati artisti della sua generazione. Il concerto, prodotto dalla compagnia Antiruggine, è in programma sabato 24 luglio alle 21 al Teatro degli Industri di Grosseto. Il biglietto costa 10 euro: per le normative anti-Covid è consigliato prenotare l’ingresso (331 7646562 o [email protected]). Solista, direttore, musicista da camera e di recente pioniere di nuove sonorità con il suo violoncello piccolo, Mario Brunello è stato il primo europeo a vincere il concorso Čaikovskij a Mosca nel 1986. Nell’arco della sua lunga carriera si è esibito con le più prestigiose orchestre del mondo tra cui la London Symphony e la London Philharmonic Orchestra, la Philadelphia Orchestra, la San Francisco Symphony, l’Accademia di Santa Cecilia, la Filarmonica della Scala e la Filarmonica di Monaco. Brunello suona un prezioso Maggini dei primi del Seicento, al quale ha affiancato negli ultimi anni il violoncello piccolo a quattro corde. Questo strumento, molto usato in epoca barocca, è costruito nella tipica accordatura violinistica (mi, la, re, sol), ma un’ottava più bassa, mantenendo quindi la profondità e le sfumature più scure tipiche del violoncello. Proprio queste peculiarità hanno spinto Brunello ad esplorare i capolavori musicali del repertorio per violino di Bach, Vivaldi, Tartini e contemporanei.
Il programma

“Mario Brunello, violoncello. Musiche di Bibier, Bach, Weinberg e Marais”
Franz Ignaz von Bieber (1644-1704), Passacaglia “L’angelo custode” per violoncello solo
Johann Sebastian Bach (1685-1750), Suite per violoncello Solo
Mieczysław Weinberg (1919-1996), Sonata n.1 op. 72
Marin Marais (1656-1728), La Folia (trascrizione di Mario Brunello).


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...