fbpx

Giornata dei diritti umani: il 10 dicembre al Parco della Pace musica e fiaccolata

Per celebrare il 75° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti umani è prevista anche una conferenza sull'attuale crisi umanitaria.

Giornata dei diritti umani: il 10 dicembre al Parco della Pace musica e fiaccolata.

Vicenza. Riflessioni, musica e anche una fiaccolata scandiranno l’iniziativa “Percorsi di pace”, voluta dall’amministrazione per celebrare la Giornata internazionale dei Diritti umani che ricorre il 10 dicembre. Ad ospitare gli eventi per promuovere la cooperazione tra i popoli e il ripudio della guerra sarà il Parco della Pace, dove si terranno due momenti musicali, una fiaccolata e l’intervento del sindaco Giacomo Possamai, del vicario don Giampaolo Marta e del maestro Bepi De Marzi.

Per celebrare il 75° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti umani è prevista anche una conferenza sull’attuale crisi umanitaria venerdì 15 dicembre, alle 20.30, al tempio di San Lorenzo.

Le iniziative, promosse dall’amministrazione in collaborazione con la Diocesi di Vicenza, il Conservatorio Pedrollo e le associazioni del territorio impegnate nei temi della pace e dei diritti umani, sono state presentate a Palazzo Trissino dagli assessori alla cooperazione internazionale e politiche per la pace Giovanni Selmo e alle politiche giovanili Leonardo Nicolai, con don Matteo Zorzanello, delegato vescovile per il servizio diocesano di pastorale giovanile e del lavoro, Francesco Passadore e Davide Tiso, rispettivamente presidente e direttore del Dipartimento di musica contemporanea e nuove tecnologie del Conservatorio Pedrollo. Presenti anche alcune esponenti dei cori femminili che parteciperanno all’evento del 10 dicembre.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

«Nel momento storico che stiamo vivendo, caratterizzato da diverse guerre in corso e diritti umani calpestati in varie parti del mondo, è importante trovare dei momenti per fermarsi a riflettere su quello che sta succedendo intorno a noi – ha spiegato l’assessore Giovanni Selmo -. Vogliamo quindi offrire alla città delle occasioni di confronto e ascolto. Lo faremo il 10 dicembre nella Giornata internazionale dei diritti umani al Parco della Pace, un luogo pensato anche per riflettere su temi come questo, con vari soggetti del territorio. Il 15 dicembre ci sarà un momento informativo e di approfondimento con il professore Marco Mascia, l’esperta Elisabetta Bartuli e l’assessore del Comune di Padova Francesca Benciolini».

«La pace rappresenta un valore che lega l’intera giunta – ha sottolineato l’assessore alle politiche giovanili Leonardo Nicolai -. In quest’ottica continua la sinergia tra le deleghe alle politiche giovanili e alla cooperazione internazionale e politiche per la pace iniziata all’Hangar Palooza Festival con la significativa partecipazione della Casa per la pace. Anche il 10 dicembre proporremo un evento innovativo capace di parlare in modo nuovo alle varie generazioni anche più giovani».

Spettacoli e fiaccolata al Parco della Pace

Domenica 10 dicembre, alle 15.30 all’hangar 1 del Parco della Pace, si terrà lo spettacolo di musica immersiva, con giochi di luce, realizzato dagli allievi del Dipartimento di musica contemporanea e nuove tecnologie del Pedrollo. Non si tratterà solo di musica, ma di un’esperienza immersiva capace di sensibilizzare il pubblico alla tematica dei diritti umani.

Seguiranno gli interventi del sindaco Giacomo Possamai, del vicario don Giampaolo Marta e del maestro Bepi De Marzi.

Intorno alle 17 partirà quindi la fiaccolata che percorrerà il circuito asfaltato all’interno del Parco della Pace. Alla fiaccolata l’assessore Giovanni Selmo porterà la “Luce della Pace” di Betlemme, un simbolico segno luminoso frutto dell’iniziativa internazionale avviata nel 1986 in Austria, che consiste nell’accensione di una lampada nella grotta della Basilica della Natività di Betlemme e nella sua distribuzione in diversi Paesi europei. Da Betlemme, con cui la Città di Vicenza ha stretto un Patto di Fratellanza, la Luce verrà portata sabato 9 dicembre al duomo di Lienz in Austria. Arriverà poi in Friuli Venezia Giulia, dove la prenderà in consegna il consigliere delegato ai gemellaggi Elia Pizzolato.

L’iniziativa verrà chiusa dal canto sulla pace di Bepi De Marzi eseguito dai cori Amarilli, Schola San Rocco, Coro Filippini, Coro Setteca’, Corale unità Monticello Conte Otto, Coro Monte Berico, Coro Rettorgole, Coro Maddalene, Registri e note Vicenza, Coro Cuore Immacolata di Maria. Sarà possibile utilizzare il parcheggio all’ingresso del Parco della Pace. Le fiaccole verranno distribuite dagli organizzatori.

Conferenza crisi umanitaria

Venerdì 15 dicembre, alle 20.30 al tempio di San Lorenzo, si terrà una conferenza di approfondimento sull’attuale crisi umanitaria e sulle prospettive future. Interverranno l’assessore alla cooperazione internazionale e politiche per la pace Giovanni Selmo; Marco Mascia, professore del Centro di Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca” dell’Università di Padova e membro del Comitato scientifico del Forum per la pace di Vicenza; Elisabetta Bartuli, esperta di letteratura araba contemporanea e dialogo transculturale e membro del comitato scientifico del master di Traduzione letteraria arabo–italiano della Scuola superiore mediatori linguistici di Vicenza; Francesca Benciolini, assessora al Comune di Padova con delega alla cooperazione Internazionale e pace e diritti umani.

locandina

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×