fbpx
CAMBIA LINGUA

Firenze: al via la quinta edizione di “Foiano Book Festival”.

In una conferenza stampa presentata la rassegna che si svolge dal 3 al 19 novembre dal presidente dell'Assemblea legislativa Antonio Mazzeo, dal consigliere regionale Vincenzo Ceccarelli, dal vicesindaco del comune Iacopo Franci.

Firenze: al via la quinta edizione di “Foiano Book Festival”.

Al Media Center ‘Sassoli’, a palazzo del Pegaso è stata presentata in una conferenza stampa la quinta edizione del Foiano Book Festival, rassegna promossa dal Comune di Foiano con la partecipazione della Regione Toscana e della Provincia di Arezzo. Il Festival, che propone l’incontro con autori sia di livello nazionale che emergenti e indipendenti, insieme a spettacoli di tipo concertistico, teatrale, cinematografico, si terrà dal 3 al 19 novembre.
Alla conferenza stampa sono intervenuti il presidente dell’Assemblea legislativa Antonio Mazzeo, il consigliere regionale Vincenzo Ceccarelli, il vicesindaco di Foiano Jacopo Franci, i direttori artistici del Festival Anna Cherubini e Luca Roccia Baldini.

“Abbiamo deciso come Consiglio regionale di dare a voce a quelle realtà più piccole che riescono però a raccontare la Toscana in modo molto efficace – ha detto Antonio Mazzeo presidente del Consiglio regionale – e la nostra terra è ricca di arte, cultura, turismo e il Foiano Book Festival è un esempio di come si può parlare di cultura attraverso i libri e altre forme di spettacolo. Investire in cultura significa investire in libertà e dare alle persone più coscienza critica, ma occorre anche far conoscere i borghi stupendi che abbiamo nella nostra regione e far sviluppare le potenzialità di crescita che hanno luoghi suggestivi come Foiano”.

“E’ una manifestazione che è cresciuta molto – ha detto il consigliere regionale Vincenzo Ceccarelli – e si è ritagliata uno spazio importante a livello regionale e nazionale. Presentare in Regione Toscana questo festival è quindi naturale, perché Foiano della Chiana diventa protagonista della scena culturale con la presenza di scrittori, spettacoli e iniziative di grande spessore culturale. L’invito è quindi di partecipare al festival e non perdere questi interessanti appuntamenti con i libri e la cultura“.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

“Il Mondo Errante” è il titolo di questa edizione per un festival di esplorazione culturale che pone lo sguardo su diversità, avventura e viaggio. Un festival che nell’edizione 2023 si propone di celebrare la letteratura, l’arte, la musica e la cultura di diverse parti del mondo. “Il Mondo Errante” si inspira a un personaggio emblematico della letteratura: Don Chisciotte.
“Un Festival sempre più importante che si è affermato come un appuntamento culturale di assoluto rilievo – ha aggiunto il vicesindaco e assessore alla cultura Jacopo Franci – e che lega in maniera coerente la letteratura, la musica, il teatro, il cinema. Una rassegna che riesce a metter insieme scrittori locali ed emergenti con personaggi affermati come Neri Marcorè, Paolo Rossi, l’attore Edoardo Leo, Stefano Massini. Una rassegna che fa diventare per quasi un mese la nostra città punto di riferimento culturale per la Toscana”.
Cuore del festival sono le spettacolari sale della Galleria Furio del Furia e della Carbonaia.

Ospiti di questa edizione gli attori e registi Neri Marcorè, Paolo Rossi, Edoardo Leo, i Premi Strega Francesco Piccolo, Edoardo Nesi, Veronica Raimo, Tiziano Scarpa, gli autori best-seller Maurizio De Giovanni, Erri De Luca, Piergiorgio Pulixi, Paolo Di Paolo.
Lo scrittore e drammaturgo vincitore del Tony Award Stefano Massini, il giornalista e conduttore Domenico Iannacone, il Premio Campiello Veronica Galletta, il direttore del Museo Mann di Napoli Paolo Giulierini e tanti altri autori.

Non mancherà la Musica con il concerto dei Gang, storico gruppo folk rock italiano e il Teatro con lo spettacolo “In arte son Chisciotte” di Officine della Cultura.
Novità di questa edizione è lo spazio e la collaborazione attivate con le scuole tanto che è stata creata un’apposita sezione denominata Book Festival Scuola, “𝘚𝘵𝘰𝘳𝘪𝘦 𝘥’𝘐𝘵𝘢𝘭𝘪𝘢”. Tre eventi dedicati ai ragazzi delle scuole in cui persone comuni raccontano le storie della loro famiglia che sono divenute storie di tutti noi, storie d’Italia. Ospiti: Margherita Fenoglio, Alma Petri, Pietro Orlandi. Ogni domenica poi ecco il Book Festival Bambini con laboratori, giochi, letture animate per bambini dedicati ai 100 anni dalla nascita di Italo Calvino.

Il Foiano Book Festival è promosso dal Comune di Foiano della Chiana con il patrocinio della Regione Toscana, con la coproduzione di Officine della Cultura.

Informazioni sul Festival si possono trovare a questo link.

Firenze: al via la quinta edizione di “Foiano Book Festival”.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×