fbpx
CAMBIA LINGUA

“Enfanthéâtre”: approvata la nuova stagione

Quest'anno il festival sotto l'Alto Patrocinio del Parlamento Europeo.

“Enfanthéâtre”: approvata la nuova stagione.

Aosta, con una deliberazione licenziata nella giornata odierna la Giunta ha provveduto ad approvare gli indirizzi della ventinovesima stagione di “Enfanthéâtre”, 22° Festival Internazionale di Teatro per Ragazze e Ragazzi Città di Aosta, in programma tra novembre 2023 e gennaio 2024 per un totale di 11 spettacoli.

Quest’anno il festival in virtù della proposta di rappresentazioni che affrontano temi importanti come l’inclusione sociale, la diversità culturale e i diritti umani, ha ottenuto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo le cui prossime elezioni si terranno nel periodo 6-9 giugno 2024. Tutti gli spettacoli si terranno nel rinnovato teatro Giacosa il sabato pomeriggio. Come lo scorso anno i biglietti avranno un costo di 5 euro per gli adulti e di 3 euro per i bambini e i ragazzi. Come nella passata edizione sarà possibile votare gli spettacoli, alla fine di ogni rappresentazione, inquadrando un apposito QR code, identificativo di ogni spettacolo, posto nella hall del teatro.

Tra le altre conferme, verranno riproposti la “refezione artistico/teatrale”, una performance da effettuarsi nel corso del pranzo del giorno antecedente una data inserita in cartellone in un refettorio delle scuole cittadine, a cura di una delle compagnie teatrali selezionate, l’ingresso a titolo gratuito in occasione de “Lo Charaban di Petchou”, una pièce in lingua franco- provenzale adattata all’età per contenuti e linguaggio, rappresentata da una compagnia di teatro popolare valdostano nell’ambito di entrambi i cartelloni teatrali, e il “Premio Enfanthéâtre” in occasione della “Foire de Saint-Ours” del 30 e 31 gennaio, in sinergia con l’Assessorato regionale alle Attività produttive, la cui giuria sarà composta dai piccoli partecipanti che saranno chiamati a trovare un premio da regalare alla compagnia vincitrice della rassegna 2023/2024. ./.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Tornerà per le scolaresche anche lo spin-off “Funthéâtre” che, per l’occasione, si trasforma in “FANThéâtre”, con quattro matinées gratuite (per un totale di sette rappresentazioni) dedicate ai ragazzi e alle ragazze delle scuole medie e superiori della regione. La nuova stagione di “Enfanthéâtre” – quest’anno sostenuta anche dalla banca BCC Valdostana – Credito Cooperativo – verrà presentata ufficialmente martedì 10 ottobre alle ore 17 nel teatro Giacosa in occasione di un evento aperto al pubblico e agli organi di informazione che vedrà, oltre alla presentazione del programma degli spettacoli, anche la premiazione dello spettacolo più gradito dal pubblico della passata stagione. Nel corso della serata sarà anche proiettato il film-documentario realizzato dal videomaker Luca Dodaro che racconta per immagini la magia di Enfanthéâtre.

Commenta l’assessore all’Istruzione e alla Cultura, Samuele Tedesco: «Desidero ringraziare la Presidente del Parlamento Europeo, Roberta Metsola, in quanto il prestigioso riconoscimento dell’Assemblea della UE, conferito solo a un ristretto numero di eventi, ci onora come Amministrazione, e sottolinea l’alto valore culturale, educativo, formativo e sociale che la nostra rassegna offre ai/alle giovani cittadini/e, poiché promuove l’unione, la comprensione reciproca e l’apertura verso gli altri e si presenta come un progetto che va oltre le differenze, offrendo un’esperienza educativa unica. L’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo rende merito a un progetto culturale che ha visto la città di Aosta porsi tra le prime realtà in campo italiano quale artefice di una stagione teatrale pensata in maniera esclusiva per i ragazzi, in una prospettiva che vede i minori non come semplici beneficiari delle politiche pubbliche, ma quali attori protagonisti di una comunità di cui fanno parte a pieno titolo, costituendone il presente e non solo il futuro».

Teatro Giocosa

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×