Cremona, 11 settembre: la “Città in trappola” per il live gaming di Dramatrà

Un gioco urbano alla scoperta della Lombardia con un gioco all'aperto realizzato col contributo di Fondazione Cariplo

Cremona, sabato 11 settembre arriva in città l’iniziativa di live gaming (DramaGame) che tocca i 12 capoluoghi lombardi per vivere un’esperienza unica e coinvolgente alla scoperta della Lombardia in un modo totalmente nuovo e completamente sicuro, favorendo il turismo di prossimità con l’uso delle tecnologie digitali e lo spettacolo dal vivo. L’evento ha il patrocinio del Comune di Cremona ed è la nona delle dodici tappe di gioco, che si svolgeranno tra giugno e ottobre. Ha una durata di circa 3 ore e il ritrovo è alle ore 15,30 ai ai giardini di piazza Roma. “Tra gli antichi scritti di Alessandro Volta sono stati trovati degli appunti con una profezia: dopo 222 anni dalla scoperta dell’elettricità, l’umanità ne abuserà fino a scatenare un blackout su scala planetaria. Alex Volt, pro-nipote dello scienziato, ha bisogno del vostro aiuto per attivare un misterioso macchinario in grado di salvarci”. L’evento è a partecipazione gratuita e con iscrizione obbligatoria a squadre (2-4 giocatori) già aperta (a questo link o inviando una mail a [email protected]). É possibile acquistare un’scrizione premium, con un contributo di 40 € a squadra, assicurandosi il posto per la propria squadra, supportando l’attività non profit di Dramatrà e ricevendo benefit extra, vantaggi per l’iscrizione e omaggi esclusivi.
Gli itinerari di gioco sono costruiti sulla base di percorsi di visita esterni, che racconteranno aneddoti e curiosità della città, mentre sullo sfondo si sviluppa una linea narrativa complessiva. Alla fine di ogni tappa di gioco, i vincitori avranno raccolto preziosi watt che li aiuteranno ad affrontare la minaccia finale.
“Divertimento e creatività sono le componenti principali di ‘Città in Trappola’, il live gaming che vedrà Cremona tra le 12 tappe di un’iniziativa che interesserà, fino a ottobre, tutti i capoluoghi lombardi. L’evento ha lo scopo di far vivere un’esperienza coinvolgente in grado di conciliare scoperta, turismo di prossimità, uso delle tecnologie digitali e in un modo totalmente nuovo e completamente sicuro. Risolvendo enigmi, superando prove, incontrando personaggi bizzarri si potrà esplorare la città imparando molte storie e curiose nozioni. Tanta voglia di mettersi in gioco per unire intrattenimento, turismo e cultura, con una spinta alla mobilità sostenibile. Un modo per rilanciare su basi diverse questo settore così importante”, dichiara al riguardo l’Assessore con delega al Turismo Barbara Manfredini.

Di seguito la locandina dell’evento:


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...