Colpo di scena per l’ottimo commissario Buccirosso

432

Tante risate, ma anche tante riflessioni sui temi attuali della sicurezza, dei femminicidi annunciati e delle violenze di genere, della incertezza della pena nel nostro Paese, in un crescendo di emozioni e dialoghi brillanti e nello stesso tempo profondi, non sensa un “colpo di scena finale” a sorpresa. La commedia “Colpo di Scena”, il nuovo spettacolo con Carlo Buccirosso al Manzoni di Milano fino , che ha sostituito Pomo della Discordia (spettacolo inizialmente in cartellone, ndr) è davvero un successo e merita una serata.  Nel commissariato guidato da Edoardo Piscitelli, l’irreprensibile ma ironico vicequestore votato all’onestà ruotano personaggi magistralmente interpretati tipici della commedia italiana e diciamolo anche dei veri commissariati: il “lecchino” fristrato, il maldestro ingenuotto, i due giovani volenterosi, la collega innamorata del capo e il “maniaco seriale”, coprotagonista di Buccirosso. C’è poi una ottimainterpretazione di Gino Monteleone, il papà di Piscitelli origine di tutti i “mali” della sua badante. Non manca la vittima dell’abuso e la necessaria suspense. Un Thriller? Un giallo? No, solo l’almara realtà della lotta tutta italiana tra l’onestà e il compromesso, tra il “bene e il male”. A esaltare il testo e l’interpretazione degli attori tutti bravissimi ci sono le scenografie bellissime di Gilda Cerullo e Renato Lori, con effetti speciali di Simone Petrella, davvero inediti per il teatro. Da non perdere fino al 26 maggio. www.teatromanzoni.it


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...