Cioccolato rosa per la salute delle donne con Lilt

232

È rosa, ma non è colorato artificialmente, ha un leggero retrogusto di lampone, ma non è fatto con la frutta, è adatto ai piatti dolci e salati e diventerà il must del cioccolato, uno degli alimenti più graditi al mondo e più salutari se realizzati con competenza. Il cioccolato rosa, o Ruby Chocolate, nuova declinazione derivata da fave tropicali così pigmentati e da una ricerca di maestri cioccolatai lunga 13 anni, è da oggi il testimonial principale della Lilt, la Lega italiana Lotta ai tumori. Sì perché questo alimento non ancora prodotto per il commercio si potrà acquistare solo attarverso i canali Lilt e nei ristoranti e nei bar che hanno aderito a questa splendida campagna di charity che segna il settantesimo anniversario di Lilt. Acquistandolo, assaggiandolo si farà del bene al proprio corpo e spirito e si donerà salute e assistenza ai malati di tumore. Il progetto che colorerà di rosa Milano fino a dicembre e che parte proprio con il lancio del Cioccolato rosa da parte dell’Academy Chocolate Center di Milano, vede la partecipazione di tantissimi testimonial donne di cultura e di spettacolo,prima fra tutte la soubrette Federica Fontana, imprenditrici ma anche donne normali e uomini. «È bello mostrare di tenere al benessere e alla salute anche con il cioccolato – ha detto l’assessore Pierfrancesco Majoirino – e Lilt lo fa sempre a dispetto di campagne che tendono a far perdere di autorevolezza ai fondamenti scientifici delle cure contro il cancro». «Milano, il cioccolato, la solidarietà e la prevenzione femminile sono gli ingredienti della campagna che festeggia i nostri 70 anni – ha detto Marco Alloisio presidente di lilt Milano – A Milano tra l’altro si vive di più e questo per l’eccellenza della nostra medicina». A raccontare il cioccolato rosa è stato poi Davide Comaschi unico italiano campione mondiale di cioccolato «Il Ruby Chocolate è eccezionale ed è l’occasione per fare del bene e raccontare cosa facciamo per il cioccolato nella nostra accademia dove lavoriamo per il cioccolato che fa bene». I grandi chef da Enrico cerea a Davide Oldani, da Matias Perodno e Sara Preceruti a tanti altri proporranno dei piatti legati al cioccolato rosa nei loro locali. Intanto la campagna Milano in Rosa va avanti e proprone il 23 settembre uno spettacolo di Fiorello agli Arcimboldi nel quale si assaggerà il cioccolato i cui ricavati andranno a Lilt, lo shopping in Rosa a Montenapoleone District, ad ottobre vendita sui banchetti e on line della campagna Nastro Rosa di Lilt, una cena di gala con i grandi chef del cioccolato buono, a novembre una limited edition del Panettone con cioccolato rosa, infine a dicembre in Galleria Vittorio Emanuela una grande sorpresa. Informazioni e prenotazioni per gli eventi www.legatumori.it sui social l’hastag è #ROSAMILANO

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...