fbpx

Campobasso, presentato il Festival dei Misteri 2023

Il Sindaco Gravina: "Abbiamo lavorato per aggiungere e per dare una riconoscibilità nazionale e internazionale sempre più marcata all’intera manifestazione"

Campobasso, presentato il Festival dei Misteri 2023.

Con una conferenza stampa svolta oggi pomeriggio nella Sala del Consiglio Comunale di Campobasso, è stato presentato dall’Amministrazione comunale il calendario del Festival dei Misteri, con eventi in città programmati per l’intero mese di giugno e nel quale ovviamente la parte da leone la fanno i giorni della festività del Corpus Domini.

Alla conferenza stampa di presentazione del Festival hanno partecipato il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, la vice sindaca, Paola Felice, il presidente dell’Associazione Misteri e Tradizioni, architetto Liberato Teberino, il presidente della Commissione consiliare Cultura, Nicola Giannantonio, il consigliere comunale Antonio Vinciguerra e Pippo Venditti che ha fornito la sua consulenza e disponibilità all’amministrazione per allestire il gli eventi musicali principali del cartellone.

Un evento nazionale e internazionale

“Sarà un Corpus Domini che aggiunge e non sottrae, che cresce, – ha detto il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina – basti pensare che quest’anno il Festival dei Misteri potrà fregiarsi sia del patrocinio del Ministero della Cultura che di quello del Turismo, a dimostrazione di come si stia lavorando per dare una riconoscibilità nazionale e internazionale sempre più marcata all’intera manifestazione, con eventi di diversa natura dislocati in varie zone della città, riprendendo il percorso organizzativo testato nella passata edizione”.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

“E con una cura per i particolari – aggiunge Gravina -per la quale ringrazio la vice sindaca Paola Felice e l’architetto Liberato Teberino per tutto ciò che con l’Associazione Misteri e Tradizioni mette in campo ogni anno per garantire la perfetta riuscita della sfilata degli ingegni del Zinno per le strade della nostra città.”

Attenzione a bambini e famiglie

“Particolare attenzione quest’anno abbiamo deciso di dedicare ai bambini e alle famiglie – ha detto la vice sindaca Felice – con l’allestimento in via Roma, di un’area appositamente pensata per loro e il loro divertimento. Grazie al lavoro coordinato anche con la Commissione Cultura e per il quale ringrazio il presidente Nicola Giannantonio, siamo riusciti a proporre alla città un cartellone che vedrà un alternarsi di proposte culturali, musicali, di mostre fotografiche ed eventi sportivi”.

“Questi ultimi – continua Felice – si aggiungono alle consuete proposte previste per la settimana del Corpus Domini e che mirano, sempre di più, così come è nel programma della nostra amministrazione, a sviluppare un modello di marketing territoriale con al centro la nostra festività più sentita e partecipata.”

Musica live

Grande l’attenzione sugli eventi musicali live previsti per quest’edizione del Festival e dei quali ha parlato Pippo Venditti.

“Oltre ai due concerti a pagamento che l’amministrazione ha già presentato in anteprima nelle passate settimane e che si terranno nell’area eventi di Selva Piana, mi riferisco a quello di Mannarino, previsto per sabato 10 giugno, e a quello di Fabri Fibra, in programma domenica 11 giugno, vi saranno importanti eventi musicali in pieno centro a Campobasso, aperti a tutti gratuitamente, come già accaduto l’anno scorso” – ha spiegato Pippo Venditti.

Si inizierà venerdì 9 giugno, con Sergio Caputo e la sua Big Band, che proporranno il concerto “Un sabato italiano 40”, nell’area spettacoli di Piazza della Vittoria, alle ore 21.30. Sabato 10 giugno, sempre nella stessa location in centro, DJ set con Dompero, Dj Uncino e Deliuan che animeranno la piazza con una serata attesa non solo dai più giovani.

Passione Live

Infine, domenica 11 giungo, nella serata di Corpus Domini, un vero finale d’autore in Piazza della Vittoria lo proporranno i protagonisti di Passione Live, una “colorata carovana” di musicisti e interpreti di altissimo livello che si è proposta di diffondere e far rivivere la “canzone napoletana” classica e contemporanea attraverso un entusiasmante tour concretizzatosi in una serie di sold-out in location e festival prestigiosi. 

Tra i protagonisti di Passione Live ci saranno Francesco Di Bella (24Grana), Roberto Colella (La Maschera), MaldestroGnutFloIrene Scarpato (Suonne d’Ajere), Simona BooRaiz (Almamegretta) e ‘O Zulù (99Posse)”

Mannarino e Fabri Fibra

In conclusione il sindaco ha fornito anche un po’ di numeri per quanto riguarda le prevendite dei due concerti a pagamento che si terranno nell’area eventi a Selva Piana. Per quanto riguarda il concerto di Mannarino, data zero del suo tour estivo, già venduti la metà dei biglietti disponibili, ovvero 2400, con soli posti a sedere. Invece, per il concerto di Fabri Fibra che non avrà posti a sedere, si è già giunti alla cifra di ben oltre 6000 tagliandi venduti e ancora mancano oltre quindici giorni al Corpus Domini.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×