fbpx
CAMBIA LINGUA

Cagliari si prepara alla Waterpolo Sardinia Cup

Cagliari si prepara alla Waterpolo Sardinia Cup

La Piscina di Terramaini a Cagliari sarà nuovamente il palcoscenico di un grande evento sportivo, poiché la città è lieta di accogliere la Federazione Italiana di Pallanuoto per la “Waterpolo Sardinia Cup”. L’annuncio è stato fatto stamani a Palazzo Bacaredda dal sindaco Paolo Truzzu durante una conferenza stampa, sottolineando la “gioia e l’orgoglio nel vedere Cagliari protagonista di eventi di tale rilevanza”.

Davanti a una Sala del Consiglio comunale gremita di giovanissime e giovanissimi atleti, il primo cittadino ha infatti esordito, dichiarando: “Siamo felici e orgogliosi di ospitare ancora una volta la Federazione Italiana di Pallanuoto nella Piscina di Terramaini. In passato ha portato fortuna e in vista dei due appuntamenti importanti, che nei prossimi mesi vi vedranno impegnati negli europei prima e nei mondiali dopo, siamo molto positivi”.

Cagliari si prepara alla Waterpolo Sardinia Cup

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il torneo, che si svolgerà nel capoluogo sardo dal 19 al 21 dicembre, vedrà sfidarsi quattro nazioni di spicco nel mondo della pallanuoto: Italia, Montenegro, Francia e Australia. Un quadrangolare che promette scintille e spettacolo, anticipando due competizioni di risonanza mondiale in programma nei prossimi mesi.

L’assessora allo Sport, Fioremma Landucci, ha ribadito l’importanza dell’evento sia dal punto di vista sportivo, che come veicolo di promozione per la città. E anche Gianni Chessa, assessore regionale al Turismo, ha evidenziato il “ruolo cruciale degli eventi sportivi nella promozione e nello sviluppo economico della Sardegna”, sottolineando come la “Waterpolo Sardinia Cup” contribuisca al richiamo turistico e allo spirito di comunità.

Alla conferenza hanno preso parte importanti figure come Bruno Perra, presidente del CONI Sardegna, Alessandro Campagna, coach della Nazionale Italiana di Pallanuoto, e Danilo Russo, presidente del Comitato Sardegna FIN. Queste personalità hanno condiviso l’entusiasmo per un evento che non solo promuove l’atletica di alto livello, ma consolida Cagliari come destinazione per eventi sportivi nazionali e internazionali.

Durante l’evento cagliaritano verra coinvolto anche il Liceo sportivo “Pietro Martini”. Gli alunni parteciperanno infatti come volontari, provernno la pallanuoto, e saranno coinvolti nel progetto “Acqua in bocca solo quando nuoto”, che promuove una campagna di sensibilizzazione per prevenire il bullismo e il cyberbullismo. Con loro parteciperanno anche gli atleti della DISDIR (federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo relazionali), che lanceranno dei messaggi durante le partite.

La “Waterpolo Sardinia Cup” si preannuncia dunque non solo come un appuntamento sportivo di spicco, ma anche come un momento di grande valorizzazione per la città e la regione.

Cagliari si prepara alla Waterpolo Sardinia Cup

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×