fbpx
CAMBIA LINGUA

Cagliari rivela il futuro di piazza Degli Arcipelaghi.

Il sindaco Truzzu e il presidente Ticca: "Fra dieci mesi si avranno a disposizione spazi molto più vivibili e belli per i nostri concittadini e i turisti".

Cagliari rivela il futuro di piazza Degli Arcipelaghi.

Palazzo Bacaredda svela i dettagli del progetto di riqualificazione di piazza Degli Arcipelaghi, un’iniziativa destinata a ridefinire la porta d’accesso del lungomare Poetto e Marina Piccola, per chi proviene dal centro città e a infondere nuova vita in questa iconica zona di Cagliari.

Martedì 3 ottobre 2023, ad accogliere i giornalisti vi è il sindaco Paolo Truzzu, che esprime entusiasmo per quest’intervento. “L’area interessata è quella compresa tra l’ingresso di Marina Piccola, dove prima c’era il distributore di carburanti che un tempo ospitava il cinema all’aperto e lo sterrato”, ha spiegato. In pratica, “un luogo non luogo, disordinato e confuso nella distribuzione degli spazi, che però è uno dei punti d’accesso a una delle zone di pregio più importanti della città”.

La riqualificazione di piazza Degli Arcipelaghi rappresenta perciò un impegno tangibile per la tutela e il miglioramento del patrimonio paesaggistico, culturale e turistico di Cagliari. In futuro, “sarà inoltre posizionata proprio davanti alla piazza una nuova fermata della metropolitana leggera”, ha annunciato il primo cittadino. Insomma, questa iniziativa non solo rivitalizzerà la zona, ma porterà anche “nuove opportunità per la comunità e per i turisti”.
Al fianco del primo cittadino, il presidente della Commissione Lavori pubblici, Umberto Ticca, e Daniele Olla, dirigente comunale e responsabile del progetto, che hanno fornito dettagli tecnici sulle fasi dei lavori in corso.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il progetto si sviluppa dunque lungo due direttrici, ovvero verso le residenze, dove troveranno posto una carreggiata Ztl (Zona traffico limitato) e il marciapiede drenante, e poi verso il mare e Marina Piccola, con la ridefinizione degli spazi verdi mediante la salvaguardia delle alberature esistenti. Prevista anche la riqualificazione dei percorsi pedonali, per realizzare un ambiente accogliente, accessibile e senza barriere architettoniche, per la circolazione senza ostacoli di tutte le persone. E poi saranno installate nuove panchine, fontane, cesti porta rifiuti, dissuasori, pergole e porta bici e un sistema di illuminazione per valorizzare la piazza anche di notte.

Inoltre, sarà realizzata una corsia carrabile in conglomerato ecologico drenante e destinata al traffico veicolare controllato (Ztl 30 km/h) per residenti, concessionari delle attività balneari e nautiche del litorale. E poi una pista ciclabile per ciclisti e skater, e una corsia runners, tutte da pavimentare con asfalto resinato colorato, in continuità alle opere già realizzate sul lungomare.
Progettati da tecnici sardi, i lavori sono stati consegnati all’impresa appaltatrice, anche questa sarda, nella giornata di lunedì 2 ottobre 2023, per non intralciare la stagione estiva. L’obiettivo è ora quello di “terminare gli interventi entro dieci mesi”, ha annunciato il presidente Ticca, “prima dell’inizio della prossima estate”.

Il progetto è stato finanziato con risorse del Fondo Sviluppo e Coesione (FSC) 2014/2020. In totale 3 milioni di euro, di cui 2 milioni di euro per lavori. Ma la riqualificazione di piazza Degli Arcipelaghi è solo il “primo tassello di un intervento molto più ampio”, ha annunciato l’ingegner Olla, “partito con la variante urbanistica di Martina Piccola”.
Insomma, la nuova piazza Degli Arcipelaghi è un esempio di impegno per il “decoro urbano, l’accessibilità, la sicurezza e il turismo sostenibile”, promettendo di diventare una destinazione di rilievo per i visitatori e un punto di orgoglio per i cittadini di Cagliari.

Cagliari rivela il futuro di piazza Degli Arcipelaghi.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×