Brescia, partecipazione della città all’European Green 2024

Brescia, La Commissione europea ha lanciato il concorso per il 2024 per l’European Green Capital (EGCA 2023) per le città che sono concretamente impegnate a diventare più sostenibili. Il premio finanziario è volto a sostenere le città nell’attuazione di misure di sostenibilità urbana. La città vincitrice dell’EGCA 2024 riceverà € 600.000,00.

Il commissario europeo per l’ambiente, Virginijus Sinkevičius, ha dichiarato: “La sostenibilità non è un lusso, è una necessità. In questi tempi difficili, quando un certo numero di città europee si trovano ad affrontare sfide economiche e sociali, vogliamo aiutarle a realizzare la loro visione di sostenibilità. I vincitori del passato hanno dimostrato che è perfettamente possibile vivere in un ambiente più pulito e più verde e proteggere la salute dei cittadini pur avendo un’economia fiorente. Incoraggio tutte le città in Europa a seguire il percorso di Green Capital e Green Leaf della sostenibilità urbana “.

Vincere l’European Green Capital oltre a evidenziare il buon lavoro svolto ha molti vantaggi: maggiore copertura mediatica internazionale, aumento dell’orgoglio locale, maggiore attenzione ai progetti ambientali e aumento degli investimenti esteri. Tutte le città finaliste e vincitrici hanno anche accesso a una rete di finalisti precedenti e città vincitrici per condividere le conoscenze su come superare le sfide principali.

Candidarsi all’European Green Capital 2024 e vincere significa non solo prendere atto che le attività svolte negli anni precedenti al 2021 siano state efficaci ma consentiranno anche alla Città di completare la trasformazione urbana verso una città sostenibile e resiliente.

La trasformazione deve necessariamente coinvolgere in modo attivo e partecipato tutta la cittadinanza, perché le scelte adottate dalle amministrazioni civiche possano essere durevoli nel tempo in quanto frutto di una condivisione di obiettivi e di scelte di vita consapevoli. Per fare ciò è fondamentale agire come una comunità, una comunità coesa che comunica e condivide una visione, non solo tra istituzioni e portatori di interesse ma anche tra cittadine e cittadini, famiglie, reti e quartieri.

In sintesi la partecipazione al bando Europeo prevede:
Premio economico: La città vincitrice dell’EGCA 2023 riceverà € 600.000,00
Possono partecipare Città europee aventi un numero di abitanti superiore a 100.000,00

Processo di valutazione.  Il processo di valutazione consta di due momenti fondamentali. In prima istanza, per ciascuna candidatura presentata, verranno valutati, da parte di membri esperti, i seguenti 12 indicatori ambientali:

1. Qualità dell’aria;
2. Rumore
3. Rifiuti
4. Acqua
5. Natura e biodiversità
6. Uso sostenibile del suolo
7. Crescita verde ed Eco-innovazione
8. Cambiamenti climatici: mitigazione
9. Cambiamenti climatici: adattamento
10. Mobilità urbana sostenibile
11. Rendimento energetico
12. Governance

Nella presentazione della candidatura e per ciascun indicatore (ad esclusione dell’ultimo) occorrerà descrivere:
lo stato della situazione attuale;
le misure adottate negli ultimi 5-10 anni;
gli obiettivi a breve e lungo termine e le strategie per il loro raggiungimento;

Un gruppo di esperti individuati dalla Comunità Europea redigerà la lista delle Città finaliste (in genere tre) che potranno accedere alla seconda fase del processo di valutazione, presentando progetti e piani di azione ad una giuria internazionale che delibererà la Città vincitrice del EGCA.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...