Brescia, Librixia 2020 “Il domani è un libro aperto”

Brescia, Prosegue venerdì 2 ottobre Librixia 2020, la Fiera del Libro di Brescia nata dalla collaborazione tra Comune di Brescia, Ancos circolo culturale di Confartigianato Brescia e Bcc Agrobresciano, con l’intento di promuovere la cultura e la lettura. Nove giorni di presentazioni e dibattiti per un programma di qualità, in sicurezza e nel rispetto di tutte le normative anticovid.

Alle 11 (area meeting piazza Vittoria) si comincerà con Sonia Trovato e il suo “Come Pinocchio nella balena. Scuola e letteratura in carcere” (Prospero Editore), con Irene Panighetti.
Don Chisciotte, Madame Bovary, Rosso Malpelo, Zeno Cosini, Gregor Samsa sono solo alcuni dei personaggi che nell’ultimo anno scolastico hanno varcato le tante porte blindate di un carcere bresciano per unirsi a un gruppo di detenuti iscritti alla scuola superiore. Così, il ventre della balena, nel quale è stata inghiottita la versione cinematografica di Pinocchio e che è diventato per loro metafora della condizione carceraria, si è fatto meno ostile.
Alle 14 (area meeting piazza Vittoria) Antonio Borrelli presenta “Benvenuti in Neoborbonia” (il Giornale – fuori dal coro), con Carlo Muzzi.
“Benvenuti in Neoborbonia” di Antonio Borrelli, edito “il Giornale – Fuori dal Coro”, è un pamphlet che incrocia reportage sociale e storia, tra questione meridionale e tentativi di nuove forme di autonomia regionale o sovraregionale, alla scoperta del microcosmo dei neoborbonici e dei crescenti sentimenti separatisti al meridione.
Alle 15 (Auditorium Santa Giulia – via Piamarta 4) sarà la volta di Carlo Vanoni con “Ho scritto t’amo sulla tela” (Solferino).
Nel suo stile unico, che combina in modo colto e appassionato divulgazione e narrazione, Carlo Vanoni ci offre un punto di vista nuovo sui più grandi artisti della nostra cultura, sul mutare del gusto e degli stili, sulle sfaccettature e i significati della femminilità.
Sempre alle 15 (area meeting piazza Vittoria) Roberta Dapunt presenta “Sincope” (Einaudi). Con Alessandra Giappi.
Roberta Dapunt ha vinto con Sincope il Premio Letterario Internazionale Viareggio Rèpaci 2018 per la Poesia.
Alle 16.30 (area meeting piazza Vittoria) ci sarà Carlo Simoni e il suo “Collezione di storie” (Castelvecchi). Con Magda Biglia.
“Il tempo, gli spazi, la distanza, la città e il buen ritiro, ma soprattutto la relazione tra il vivere e lo scrivere che resta irrisolta nel finale con soli punti di domanda.”
Nato a Brescia nel 1949 Simoni è stato insegnante e saggista. Ha diretto una piccola casa editrice e da qualche anno scrive romanzi e racconti.
Alle 18 (Auditorium San Barnaba in corso Magenta 44 e live streaming in area meeting piazza Vittoria) Massimo Cacciari presenterà “Il lavoro dello spirito” (Adelphi). Con Massimo Lanzini.
Con questo libro Massimo Cacciari ci invita a ragionare su come conciliare al meglio il pensare e l’agire, a riflettere sul rapporto tra libertà individuale e l’idea di potere e dominio che accompagna la politica e l’essere umano.
Alle 19.30 (area meeting piazza Vittoria) la giornata si concluderà con “L’arte dello scrivere a 4 mani WU MING”. Wu Ming è un collettivo di scrittori provenienti dalla sezione bolognese del Luther Blissett Project, divenuto celebre con il romanzo Q. A differenza dello pseudonimo aperto “Luther Blissett”, “Wu Ming” indica un preciso nucleo di persone, attivo e presente sulle scene culturali dal gennaio del 2000.

Per i giovani lettori torna in Piazza Vittoria anche il Bibliobus. Tutti i giorni dalle 16.30 (dalle 16 nei fine settimana) letture accompagnate per bambini da 0 a 7 anni in spazi attrezzati nel rispetto delle normative anti COVID (info su programma http://bit.ly/bimbibre).

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Per partecipare agli incontri di Librixia 2020 ci si dovrà registrare sul nuovo portale internet www.librixia.eu. Per sopperire alla riduzione dei posti a sedere, è stata inoltre prevista la modalità di fruizione in modalità “live streaming” all’auditorium San Barnaba e/o le sale di Palazzo Loggia (secondo il calendario previsto).


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...