fbpx
CAMBIA LINGUA

Bologna, “Ombre sotto i portici”: il nuovo percorso dedicato a Loriano Macchiavelli, tra libri, letture, approfondimenti

da gennaio a giugno

Bologna, “Ombre sotto i portici”: il nuovo percorso dedicato a Loriano Macchiavelli, tra libri, letture, approfondimenti

Sulla scorta della positiva esperienza di Alphaville su Valerio Evangelisti portata avanti con successo nel 2023, si apre dal 25 gennaio per proseguire fino a giugno 2024 Ombre sotto i portici, un nuovo percorso/gruppo di lettura dedicato a Loriano Macchiavelli, scrittore nato a Vergato nel 1934, autore di innumerevoli romanzi.

Il progetto è promosso da Settore Biblioteche e Welfare culturale | Biblioteca comunale dell’Archiginnasio, Librerie Coop Zanichelli, Odoya editore nell’ambito del Patto per la lettura di Bologna e, in continuità con la prima edizione, si pone l’obiettivo di valorizzare ogni anno la lettura delle opere di scrittrici e scrittori del territorio bolognese.

Il titolo del percorso riprende quello di uno dei romanzi di Macchiavelli ambientato a Bologna negli anni Settanta con protagonista Sarti Antonio, sergente, personaggio principale di una serie di libri che hanno rivelato il fascino nero di Bologna, divenuto anche protagonista di tredici telefilm andati in onda su Rai Due e interpretato da Gianni Cavina. Ombre sotto i portici sarà anche uno dei volumi proposti in lettura.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il percorso inizia con un incontro alla presenza di Loriano Macchiavelli (giovedì 25 gennaio alle 11, Libreria Coop Zanichelli, Piazza Galvani) incentrato su Strage, romanzo che ha avuto anche una vicenda editoriale particolare – non appena uscito, nel 1990, fu subito ritirato dal suo editore, a seguito della denuncia di uno degli imputati della strage del 2 agosto 1980 alla stazione di Bologna e ripubblicato solo nel 2010 – e finisce con Funerale dopo Ustica, romanzi che affrontano due grandi tragedie che hanno colpito la città. L’unico titolo in cui Bologna non appare è Noi che gridammo al vento, dedicato alla strage di Portella della Ginestra, “la madre di tutte le stragi italiane”.

Come per la prima edizione, si tratta di un progetto lungo sei mesi, suddiviso tra le tappe del gruppo di lettura e altre occasioni aperte a tutte le persone interessate. Da gennaio a giugno il gruppo di lettura si incontrerà un giovedì al mese, al mattino, dalle 11 alle 13, presso la Libreria Coop Zanichelli di Piazza Galvani.

Bologna, "Ombre sotto i portici": il nuovo percorso dedicato a Loriano Macchiavelli, tra libri, letture, approfondimenti

Il percorso sarà arricchito da un incontro di approfondimento nella Sala dello Stabat Mater della Biblioteca dell’Archiginnasio, da uno scaffale con i libri di/su Loriano Macchiavelli e le sue letture di riferimento alla libreria Coop Zanichelli e nelle Biblioteche di Bologna e da un insieme di ricerche bibliografiche e documentarie sulle opere dell’autore da fonti documentarie presenti alla Biblioteca dell’Archiginnasio.

L’immagine guida del progetto è di Otto Gabos, tratta da Come cavare un ragno da un buco (editore Leonardo, 2010), gentilmente concessa dall’autore.

Tutti gli appuntamenti sono a partecipazione libera e gratuita.

Informazioni:

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×