Bologna, Andrea Giardina racconta il Colosseo al Teatro Arena del Sole

Il 30 gennaio la lectio su uno dei monumenti simbolo dell’Italia

Bologna, il secondo appuntamento del ciclo di Lezioni di Storia dal titolo Le opere dell’uomo porta sul palcoscenico del Teatro Arena del Sole di Bologna, domenica 30 gennaio alle ore 11.00, Andrea Giardina che presenta una lectio su uno dei monumenti simbolo dell’Italia e della sua storia, Il Colosseo.

Nella città imperiale i cittadini si divertono con lo spettacolo dei gladiatori che uccidono le bestie feroci, delle bestie feroci che uccidono i gladiatori e dei gladiatori che si uccidono tra loro. Quando entriamo in uno dei luoghi più visitati al mondo, ci ritroviamo in uno straordinario osservatorio politico, sociale e antropologico dell’antica Roma.

Le opere dell’uomo, realizzato da ERT Fondazione / Teatro Nazionale ed Editori Laterza, con il sostegno di Automobili Lamborghini, racconta la vita di alcune delle più importanti e note opere del mondo, attraverso le parole di studiosi d’eccezione, autorevoli per rigore scientifico e brillanti per efficacia comunicativa, che ricostruiscono l’origine di un’idea, il suo farsi concreto, la continuità o le trasformazioni del tempo. In ogni lezione si cerca di comprendere ciò che tiene insieme storia, potere, denaro, cultura e consenso.

Le opere dell’uomo prosegue il 13 febbraio con Amedeo Feniello che racconta della Mezquita di Cordoba, foresta di simboli e luogo di mille contrasti. Carlotta Sorba il 6 marzo ripercorre le tappe storiche che hanno portato alla realizzazione di uno dei teatri più prestigiosi nel mondo, il Teatro alla Scala. Il 13 marzo Carlo Greppi propone una lezione sul Muro di Berlino, emblema di tutte quelle frontiere che negano la libera circolazione degli esseri umani. Chiude il ciclo il 3 aprile Ivano Dionigi presentando la sua coinvolgente lezione Il palazzo della memoria.

Il sostegno di Automobili Lamborghini al ciclo Lezioni di Storia si inserisce in una più ampia collaborazione con ERT Fondazione / Teatro Nazionale e gli Editori Laterza, che ha già portato alla realizzazione di alcuni talk digitali rivolti ai dipendenti di Automobili Lamborghini, a conferma delle sensibilità della casa automobilistica di Sant’Agata Bolognese nei confronti della cultura, del proprio territorio e dei propri collaboratori.
Umberto Tossini, Chief Human Capital Officer di Automobili Lamborghini, ha sottolineato: «La nostra partecipazione e il nostro sostegno a questo importante appuntamento culturale che porta a Bologna uno dei più felici esperimenti di divulgazione storica, è segno tangibile di come bellezza, creatività, storia e tecnica rappresentino fattori decisivi per la crescita sia della nostra comunità che della nostra Azienda».

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...