fbpx
CAMBIA LINGUA

Birra e Sound, il festival internazionale della birra di Leverano (LE) con musica ed esibizioni dall’1 a 7 agosto

Venerdì 4 luglio appuntamento con gli Après la Classe, sabato 5 con i Lennon Kelly e domenica 6 con Kawabonga e la Taranta Sounds.

Birra e Sound, il festival internazionale della birra di Leverano (LE) con musica ed esibizioni dall’1 a 7 agosto.

Serata numero quattro il 4 agosto per la 17esima edizione di Birra e Sound, festival internazionale della birra e dell’arte birraia, organizzato da Mebimport. Sul fronte musicale sul palco centrale un gruppo espressione massima della salentinità, gli Après la Classe, storiche presenze del BeS Festival. Per il mitico sabato (5 agosto) del festival anche qui grande festa con un gruppo folk nazionale, i Lennon Kelly, che fanno ballare la musica irish punk e folk e così com’è stato fatto lo scorso anno con Fargetta anche quest’anno salutiamo la dance legend con un grande dj come Maurizio Mollella, produttore della migliore dance anni 90 di cui ricordiamo tra gli altri il grande successo di Free from Desire. Domenica 6 agosto abbiamo il battito Kawabonga e infine chiudiamo anche questa edizione con Antonio Castrignanò e la sua Taranta Sounds. Non dimentichiamo che anche il palco pineta ospiterà grande musica quest’anno davvero di grande livello, dal collettivo Ninco Nanco a Nuju, da Mascarimirì a Babbutzi Orkestar, dai Siaka a Dalyrium Bay fino a chiudere con Hound Dogs”.

Birra e Sound, il festival internazionale della birra di Leverano (LE) con musica ed esibizioni dall’1 a 7 agosto

 

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Tra i tavoli, impegnati nel servizio e in altre mansioni, opportunamente seguiti da accompagnatori ed esperti, i “ragazzi speciali”, epifania gioiosa del valore dell’inclusione e di quel tema “colors” che quest’anno accompagna l’evento, per ricordare l’importanza di tutte le sfumature della vita e della socialità. I “ragazzi speciali” forniscono servizio di accoglienza, servizio ai tavoli, info point e spillano la birra in stand adattati alle loro esigenze fisiche soprattutto nel caso della disabilità motoria. Proprio loro racconteranno nei fatti che la disabilità è negli occhi di chi guarda, e saranno fino alla fine parte attiva del festival, impiegati per tutta la durata dell’evento e supportati da due 2 operatori qualificati.

“Sul fronte delle birre in degustazione – spiegano Fernando e Maurizio Zecca -, abbiamo dato ampio spazio, oltre alle specialità in arrivo da tutta Italia e dal mondo, all’universo delle produzioni artigianali, sempre più apprezzate da esperti del settore e da quanti si avvicinino per la prima volta al mondo brassicolo, partendo dalle birre artigianali leveranesi di Birra Salento. Non solo, grazie alla presenza del Consorzio di Promozione e Tutela Birra Artigianale Italiana Da Filiera Agricola nell’area pineta, grandi protagoniste le produzioni italiane a filiera corta e certificata che raccontano il valore dell’alleanza produttiva su scala nazionale tra produttori agricoli, malterie e birrifici indipendenti che hanno sposato la filosofia della materia prima italiana e della remunerazione etica di filiera. Produttori di cereali, luppolo, malto e birra hanno una casa dove farsi conoscere dal pubblico di Birra e Sound”. Sul fronte spettacolo, continuano le incursioni artistiche della crew di street artist di 167b street art, e la magia sognante dei buskers della grande famiglia di Luca Casto “Fakiro” con giocolieri, acrobati, performance visive, trampolieri, sputafuoco e non mancheranno poesia e magia.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×