fbpx
CAMBIA LINGUA

Bari: presentata a Palazzo di Città la nona edizione di “Babbo Natale in moto”

L'evento è in programma domenica 17 dicembre, dalle ore 8.30 alle 13.

Bari: presentata a Palazzo di Città la nona edizione di “Babbo Natale in moto”.

Bari. Si è svolta oggi, nell’androne di Palazzo di Città, la conferenza stampa di presentazione della nona edizione di “Babbo Natale in moto”, l’evento in programma domenica 17 dicembre, dalle ore 8.30 alle 13, organizzato dall’associazione Vitainmoto assieme agli assessorati allo Sport e al Welfare del Comune di Bari, con la collaborazione di numerosi motoclub e di associazioni culturali e del volontariato pugliesi, all’insegna della solidarietà e della lotta alla violenza di genere.

Alla presentazione hanno partecipato l’assessora al Welfare Francesca Bottalico, il presidente dell’associazione Vitainmoto Pasquale Leone e altri rappresentanti dei moto club coinvolti, tra i quali Michele Margiotta di Respect biker e Maurizio De Pasquale del Vespa Club. Tra i principali obiettivi solidali della nona edizione dell’evento, la raccolta di fondi per la realizzazione di affreschi – a tema moto, auto e nave – in alcune sale dell’Ospedale pediatrico “Giovanni XXIII” di Bari.

“Quella con le realtà che promuovono Babbo Natale in moto è una bella collaborazione, che siamo felici di rinnovare in occasione delle festività e che portiamo avanti durante l’arco dell’anno con una serie di azioni importanti – ha commentato Francesca Bottalico. Per questa nona edizione dell’evento, oltre a un grande impegno nel segno della solidarietà, lanceremo un messaggio molto forte per il contrasto della violenza di genere, a partire dalle tantissime moto che il 17 dicembre attraverseranno la città: su ogni moto, infatti, ci saranno dei nastrini rossi, con i quali verrà portato in ogni angolo di Bari un messaggio di sensibilizzazione su un tema che, come amministrazione, ci vede impegnate e impegnati in tante azioni e progetti. Ed è importante sottolinearlo e rimarcarlo anche in tante occasioni ed eventi come quello che presentiamo oggi, per abbattere sempre più il muro dell’indifferenza”.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

“Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con il Babbo Natale in moto – ha dichiarato Pasquale Leonecon una formula più ricca di presenze e di contenuti. Oltre ad avere come terreno comune la condivisione della passione per le due ruote e la voglia di serenità e amicizia, la manifestazione ha come obiettivo la solidarietà verso chi è meno fortunato di noi e, quest’anno, anche un grande impegno contro la violenza di genere”.

La sfilata di circa 30 chilometri, aperta a tutti i motociclisti che si iscriveranno, partirà da Parco 2 giugno e si concluderà a Piazza Diaz, con soste che saranno rallegrate da eventi e manifestazioni durante le quali i Babbo Natale incontreranno i bambini di tanti quartieri, per portare un momento di felicità e tanti sorrisi e dolciumi. Tutti i partecipanti che contribuiranno con una piccola donazione economica riceveranno un tagliando per partecipare all’estrazione finale di alcuni regali.

Dalla complanare di viale Einaudi la parata partirà in direzione dell’Ospedale Pediatrico “Giovanni XXIII” dove si effettuerà una sosta per salutare i bambini e portare loro dei piccoli doni. Alle 10.15 si proseguirà da via Amendola verso Japigia per poi raggiungere il lungomare di Bari che sarà percorso sino a via Tommaso Fiore. Da qui si proseguirà su via Buozzi con una piccola sosta presso la Parrocchia della Santa Famiglia del Villaggio dei Lavoratori. Alle 11.00 è previsto l’arrivo a Modugno e, dopo una sfilata nelle vie del paese, le moto raggiungeranno il Villaggio di Babbo Natale dove i partecipanti incontreranno i bambini e i Babbi Natale distribuiranno piccoli doni e caramelle. Alle 11.45 si ritornerà a Bari attraversando il Ponte Adriatico e quindi, dopo aver percorso il lungomare, si entrerà da Pazza Massari in centro e la parata sfilerà da corso Vittorio Emanuele fino a Torre Quetta. Qui, dalle 12.30, circa si terranno l’estrazione dei premi e i saluti.

Durante la giornata, potranno essere raccolti beni da donare tramite pacchi solidali, o destinati alla salute delle persone. La raccolta proseguirà sino alla festività della Befana il 6 gennaio 2024, con la finalità di accrescere le azioni di beneficenza a favore dei più piccoli.

Infoline: 3510424370

Raduno: Alle ore 8.30 registrazione dei partecipanti presso info point Parco 2 giugno – complanare v.le Einaudi

Informazioni su traffico e viabilità

Per consentire lo svolgimento in sicurezza dell’evento, la Polizia Locale ha previsto con apposita ordinanza una serie di variazioni e limitazioni al traffico e alla viabilità. In particolare, il 17 dicembre, sono previsti:

· dalle ore 05.00 alle ore 10.00 e, comunque, fino al termine delle esigenze, è istituito il divieto di fermata sulla complanare di viale Einaudi prospiciente l’ingresso si Parco 2 Giugno, tratto compreso tra viale della Costituente e viale della Resistenza;

· dalle ore 08.00 alle ore 10.00 e, comunque, fino al termine delle esigenze, è istituito il divieto di transito sulla complanare di viale Einaudi prospiciente l’ingresso si Parco 2 Giugno, tratto compreso tra viale della Costituente e viale della Resistenza;

· dalle ore 09.30, relativamente al passaggio dei motociclisti, è istituito il divieto di circolazione sul seguente percorso: complanare di via Einaudi, via Amendola, sosta nei parcheggi dell’Ospedale Pediatrico Giovanni XXIII, via Amendola, ponte Padre Pio, via Magna Grecia, via Peucetia, via Apulia, cavalcavia Garibaldi, piazza Gramsci, lung.re N. Sauro, piazza Diaz, lung.re sen. A. Di Crollalanza, piazzale IV Novembre, lung.re Imp. Augusto, piazzale C. Colombo, corso sen. A. De Tullio, corso Vittorio Veneto, via P. Oreste, via Grandi, via T. Fiore, via Nazariantz, sottovia B. Buozzi, via B. Buozzi, via Messenape, via Virgintino, sosta antistante la Parrocchia della Santa Famiglia, via M. Lutero, via B. Buozzi, via Murari – prosecuzione in territorio del Comune di Modugno;

· dalle ore 11.45, relativamente al passaggio dei motociclisti, è istituito il divieto di circolazione sul seguente percorso: S.P. 110 Modugno-Bari, via Torrebella, raccordo G. Rossi, via Tatarella, ponte Adriatico, via Nazariantz, via T. Fiore, via Grandi, via P. Oreste, corso Vittorio Veneto, corso sen. A. De Tullio, piazzale C. Colombo, lung.re Imp. Augusto, piazzale IV Novembre, lung.re sen. A. Di Crollalanza, piazza Diaz, lung.re N. Sauro, piazza Gramsci, lung.re Perotti, corso Trieste, via G. Di Cagno Abbrescia, Torre Quetta.

LOCANDINA

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×