Bari, “Festa del Mare 2021”: si comincia stasera con Gaetano Partpilo e Boom Collective

L'evento è promosso da Regione Puglia

Bari, si apre stasera la quarta edizione di Festa del Mare, promossa dalla Regione Puglia e realizzata dal Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito del protocollo d’intesa 2021 con Puglia Promozione, operazione finanziata a valere sul POC PUGLIA 2014/2020 Azione 6.8 “Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche” con la consulenza artistica del Comune di Bari.

Alle ore 21, sul palco allestito sulla piazza del mare del waterfront di San Girolamo la vitalità incontenibile di Gaetano Partipilo e Boom Collective, un progetto musicale di ampio respiro che mette insieme alcuni dei migliori talenti pugliesi in un dialogo insolito tra linguaggi eterogenei.

Domani, martedì 10 agosto, alle ore 10.30, sotto il colonnato del teatro Piccinni, l’assessora alle Culture Ines Pierucci e i componenti dell’associazione VOGA – Flavia Tritto, Nicola Guastamacchia e Bianca Buccioni – presenteranno alla stampa MINIMUM STANDARDS, la mostra allestita sulla facciata di Palazzo di Città che propone una riflessione sui “requisiti minimi” che costituiscono la natura e la destinazione pubblica di uno spazio. Amphibia, Safa Attyaoui, Louise DiB, Natalija Dimitrijević, Marianne Fahmy, Fabio Ignazio Mazzola, Qeu Meparishvili, Olga Migliaressi-Phoca, Rehan Miskci, Sara Naim, Violeta Ospina Domínguez sono gli artisti, provenienti da diversi Paesi del Mediterraneo, scelti per questa prima iniziativa dell’assocaizone VOGA.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

In serata, sul palco del waterfront di San Girolamo, sempre alle ore 21, la musica di Kekko Fornarelli Trio & String Orchestra. Fornarelli al pianoforte e sintetizzatori, con il suo trio composto da Federico Pecoraro al basso elettrico e Dario Congedo alla batteria, saranno accompagnati da un’orchestra d’archi in una performance che trasporta lo spettatore in una dimensione onirica e visionaria, in un viaggio attraverso la musica.

 

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...