fbpx

“Bari Community Hub” da stasera a San Pio e Libertà, due giorni di eventi dedicati ai giovani e alla musica

Dal 24 al 25 Novembre 2023 - Tra gli ospiti Frankie Hi-NRG MC, Murubutu e Claver Gold

“Bari Community Hub” da stasera a San Pio e Libertà, due giorni di eventi dedicati ai giovani e alla musica.

Al centro della manifestazione i due community hub comunali, l’Accademia del Cinema dei ragazzi e SPAZIO13, che hanno previsto attività laboratoriali dedicate alla radio e alla street culture, talk con ospiti nazionali della scena rap e urban e momenti dedicati alla musica e all’arte di strada, con il supporto organizzativo del Comune di Bari e di Alcantara Srl.

Gli spazi scelti come palcoscenico degli eventi in programma sono il Ponte Adriatico, al quartiere Libertà, e l’Accademia del Cinema dei Ragazzi, a San Pio.

I dettagli dell’iniziativa sono stati illustrati oggi, a Palazzo di Città, dall’assessora alle Politiche educative e giovanili Paola
Romano, dai responsabili di SPAZIO13, Roberta Clemente, e dell’Accademia del Cinema Ragazzi, Ruggiero Cristallo, e dal rapper e produttore discografico Frankie Hi Nrg, ospite di punta dell’evento. All’incontro è intervenuto anche il sindaco Antonio Decaro.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Bari community hub da sta sera a San Pio e Libertà due giorni di eventi dedicati ai giovani e alla musica tra gli ospiti Frankie Hi-NRG MC, Murubutu e Claver Gold

“Mi fa molto piacere essere qui per salutare e ringraziare Frankie Hi-Nrg che ha accettato il nostro invito – ha esordito il sindaco Antonio Decaro -. Possiamo dire che questa grande festa, da un punto di vista simbolico, rappresenta tutto ciò che abbiamo realizzato in quasi dieci anni di amministrazione, attraverso l’animazione di spazi pubblici, un tempo vuoti, rivitalizzati grazie a una forte partecipazione dal basso. Proprio le diverse esperienze e le energie giovanili hanno consentito di trasformare diversi spazi abbandonati in luoghi vissuti, che abbiamo finalmente restituito alla cittadinanza. È stato un cammino complesso, portato avanti tra modifiche al regolamento comunale per la gestione di beni e aree comunali e il reperimento di fondi europei, utilizzati non solo per riqualificarli ma per dar vita anche a sperimentazioni innovative basate sull’attività di reti sociali. Lo abbiamo fatto attraverso interventi di innovazione sociale soprattutto nelle aree più periferiche, dove il contesto richiede un maggiore sforzo da parte di tutti, e credo che i risultati oggi siano più che evidenti”.

“Dal 2014, anno in cui ci siamo insediati – ha sottolineato Paola Romano – abbiamo messo al centro della nostra azione amministrativa i giovani della città, con le loro esigenze sociali, di studio e con le loro aspettative culturali e di crescita. In questa strategia di emersione, il ruolo dei community hub, specie nei quartieri periferici, riveste un ruolo centrale, perché rappresentano dei presidi preziosi di prossimità dove le ragazze e i ragazzi possono sperimentare forme nuove di condivisione culturale, elaborare progetti insieme e liberare competenze e talenti. Siamo grati alla Regione Puglia per averci sostenuto con il progetto Community Hub, perché ci ha dato l’opportunità di rafforzare la nostra presenza al Libertà e a San Pio, quartieri dai caratteri diversi, ma accumunati da una medesima voglia di riscatto, testimoniata dalla musica e dall’arte degli ospiti, Frankie Hi-Nrg in primis, che in questi giorni accoglieremo a Bari”.

“Prima di conoscere personalmente questa realtà, pensavo si trattasse di un progetto di buona volontà – ha osservato Frankie Hi-Nrg -. E invece a San Pio c’è una vera e propria accademia che si occupa del cinema in tutte le varie fasi di realizzazione e produzione. Tutto funziona bene, secondo un’organizzazione semplice e a misura di ragazzo: ho assistito a una modalità di lavoro plasticamente realista in cui i ragazzi entrano in stretto contatto con la realtà del cinema. Al talk di ieri, inoltre, hanno partecipato tante ragazze, cosa che mi ha fatto molto piacere, perché nell’ambiente cinematografico come in quello musicale, ancora oggi, la presenza femminile è scarsa. Questo mi ha fatto comprendere di essere in un territorio capace di esprimere qualità che spesso non ci si aspetta né da questi luoghi, né da una generazione. A San Pio ho trovato ragazzi molto giovani e pieni di energia propulsiva, cosa che non può che far bene a tutti, qui come dappertutto”.

“Questo evento mette in luce le tante attività svolte soprattutto dalle associazioni in seno alla struttura, che hanno bisogno di
manifestare la propria azione sul territorio – ha dichiarato Ruggiero Cristallo -. Abbiamo cominciato ieri con un momento molto intenso grazie all’intervento di Frankie Hi-Nrg a confronto con 50 ragazzi in una grande riflessione sul cambiamento e, in generale, sulla necessità di conoscere se stessi e ascoltarsi. In questo contesto credo che, in un luogo come San Pio, la possibilità che si avvicinino altre realtà sia fondamentale, perché è un quartiere che di per sé sta crescendo negli ultimi anni e questa mutazione va accompagnata e rafforzata per raggiungere la soddisfazione delle tante necessità espresse dal territorio. Quindi stasera, attraverso un evento aperto a tutta la città, diffonderemo i risultati di un progetto complessivo di crescita in corso attraverso la proiezione del corto realizzato dai ragazzini di San Pio, che per la sua bellezza intendiamo candidare al David di Donatello, una sorta di resoconto dell’esperienza dei ragazzi più grandi con il birrificio sociale, ma anche del lavoro svolto da Pigment Workroom all’interno del community hub con la serigrafia e, per finire, attraverso il live dei ragazzi di Suburban Rock che introdurranno il concerto dei Bari Jungle Brothers e poi di Frankie Hi-Nrg”.

“In questi giorni terminiamo un percorso che ci ha accompagnato durante tutto l’anno e che ha visto il nostro community hub al centro di grandi trasformazioni e attività di formazione – ha aggiunto Roberta Clemente -. Tutto questo lungo percorso si svilupperà con una serie di eventi che cominciano oggi allo skatepark del ponte Adriatico, proseguono domani sera con un talk al PalaMartino sull’espressione artistica e l’impegno sociale del quartiere a cura di Murubutu e Claver Gold per conludersi il 29 mattina nell’area del mercato interna alla ex Manifattura dei Tabacchi con l’inaugurazione di una mostra di sette opere d’arte realizzate da artisti e collettivi baresi con la collaborazione degli studenti del liceo De Nittis-Pascali. La sera del 29, invece, sempre nella ex Manifattura dei Tabacchi, chiudiamo con un talk e il djset di Misspia: sarà una grande festa che chiuderà un anno per noi molto ricco, caratterizzato da una grandissima attivazione e partecipazione giovanile”.

“Siamo fortemente soddisfatti che il progetto BARI COMMUNITY HUB sia giunto a conclusione delle sue attività, così come siamo davvero entusiasti dei risultati raggiunti – è il commento dell’assessora al Welfare della Regione Puglia Rosa Barone, che non è potuta intervenire alla conferenza stampa -. Il progetto nasce nell’ambito della strategia regionale PUGLIASOCIALEIN, finalizzata alla promozione dell’innovazione sociale e allo sviluppo dell’economia sociale pugliese. L’intento è quello di favorire da un lato soluzioni che siano esempio dal punto di vista del potenziamento delle infrastrutture e delle attrezzature a supporto dell’innovazione sociale, dall’altro il miglioramento delle condizioni di accessibilità ai servizi innovativi da parte di cittadine e cittadini, con particolare attenzione alle ragazze e ai ragazzi, e delle attività economiche a contenuto sociale. Il tutto è frutto di un lavoro sinergico e condiviso negli obiettivi rispetto alle caratteristiche dei diversi territori e delle loro rispettive peculiarità”.

Il progetto BARI COMMUNITY HUB, ammesso a finanziamento per un valore di € 2.173.908,63 (fondi FESR per € 1.498.908,63 e FSE per € 675.000), mira a riqualificare e rafforzare i due community hub, SPAZIO13 (oggi interessato da lavori di riqualificazione) e l’Accademia del Cinema dei Ragazzi, attraverso interventi di ammodernamento degli ambienti e delle dotazioni tecnologiche e un rilancio complessivo dei servizi, al fine di ampliarne e qualificarne la fruizione e migliorarne le performance e l’apertura ai quartieri di riferimento.

Per questo, il Comune di Bari ha selezionato, attraverso un processo di co-progettazione, una rete di realtà locali interessate ad animare i due cantieri e attivare le comunità giovanili con attraverso iniziative di formazione, attivismo urbano, auto-recupero di spazi e interventi di street art. Nasce con questi presupposti la grande festa che vede la programmazione di diverse attività culturali e artistiche nell’Accademia del Cinema dei Ragazzi e la creazione di un community village al Libertà, tra il ponte Adriatico e il PalaMartino. Qui saranno ospitate le principali realtà associative del territorio e dell’artigianato urbano – T.ES.L.A., DA MIC DOJO, Radio Frequenza Libera, Microsolco (RKO), Sk8ong, Sketchmania, Accademia d’Arme Stratos, Ala, Compagnie d’Arme Stratos, Artefatto, Amemi Origami – e l’organizzazione di un workshop di skateboarding rivolto a principianti, ragazzi e adulti, un workshop di breakdance per bambini e adulti, un workshop di sketch-mania con un’immersione nel mondo dei graffiti e l’innovativo contest di freestyle rap DA MIC DOJO. A raccontare ai giovani del quartiere la loro esperienza di attivismo sociale e urbano, attraverso l’arte e la musica, due personalità di rilievo del panorama rap italiano, Murubutu e Claver Gold, in un talk al Palamartino.

Nel quartiere San Pio, invece, già nei giorni scorsi sono state avviate diverse iniziative, tra cui flashmob, esibizioni musicali, giocoleria, animazione e giochi per bambini e famiglie, con la presenza di street band, animatori/facilitatori e artisti di strada. La conclusione delle attività è in programma questa sera con un ospite d’eccezione, Frankie Hi-Nrg (ieri al centro di un talk con i ragazzi), che sarà protagonista di un djset, e il live di Reverendo e Torto, storici musicisti e rapper baresi, tra i fondatori del gruppo Bari Jungle Brothers.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito.

Di seguito il programma delle due rassegne:

  • venerdì 24 novembre, alle 20.00, all’Accademia del Cinema Ragazzi: Enziteto State – of Mind, djset a cura di Frankie hi-nrg mc e live dei Bari Jungle Brothers;
  • venerdì 24 novembre, dalle 17.00 alle 21.00, allo Skatepark Ponte Adriatico: villaggio associazioni, workshop di skating e breaking a cura di ASD Sk8ong. Free Sketch Zone e Sketch Contest, a cura di SketchMania;
  • sabato 25 novembre, dalle 17.00 alle 21.00, allo Skatepark Ponte Adriatico: Villaggio associazioni, workshop di skating e breaking a cura di ASD Sk8ong. Free Sketch Zone e Sketch Contest, a cura di SketchMania;
  • sabato 25 novembre, dalle 18.00 alle 21.30, al Pala Martino: Da Mic Dojo;
  • sabato 25 novembre, dalle 21.300, al Pala Martino: Inclusione in Versi – rap, espressione artistica e impegno sociale per il Quartiere”, talk su inclusione sociale con Murubutu e Claver Gold. Modera Carlo Chicco, Fondatore e Direttore dell’emittente radio RKO. A seguire showcase di Murubutu e Claver Gold.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×