BANDO PER LE PERIFERIE DI MILANO

328

Dopo i risultati ottenuti nell’edizione dell’anno passato il Comune di Milano rilancia con un altro bando per le periferie milanesi proponendosi un finanziamento pari ad un milione di euro. Nelle prossime settimane sarà messo a punto e pubblicato un avviso pubblico cui potranno partecipare fondazioni, onlus, associazioni di volontariato e affini per intervenire nelle periferie di Milano con progetti di sostenibilità ambientale, sportiva, sociale, culturale e di food policy.

Le iniziative proposte potranno svolgersi in un arco di dieci mesi: dal Luglio del 2018 all’Aprile del 2019 avendo come punti di riferimento per le attività tutte le zone della periferia milanese nei vari municipi (escluso ovviamente il Municipio 1 estendendosi solo nel centro di Milano) e non solo nei cinque punti indicati l’anno scorso nella prima edizione del Bando per le periferie. L’obiettivo dichiarato dal Comune di Milano è quello di favorire la trasformazione delle  periferie milanesi in quartieri capaci di migliorare la qualità della vita di coloro che li abitano rendendoli più vitali solidali e ricchi di offerte.

Il 18 Aprile ci sarà un incontro alle 17.30 presso l’Auditorium Baldoni in via Quarenghi 21 (nella periferia nordoccidentale della città di Milano) dal titolo Bando alle periferie – Una strategia per migliorare la qualità della vita nei quartieri periferici della città.

L’incontro è pensato per riflettere sui risultati della scorsa edizione con relative eventuali riflessioni e soprattutto per presentare il bando di quest’anno. Interverranno l’Assessore alla Cultura del Comune di Milano Filippo Del Corno, l’Assessore ai Lavori Pubblici e Casa del Comune di Milano Gabriele Rabaiotti, l’Assessore alle Politiche Sociali, Salute e Diritti del Comune di Milano Pierfrancesco Majorino e il presidente di Chefare Betram Niessen.

Articolo di Daniel  Bidussa


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...