fbpx
CAMBIA LINGUA

Bafta 2024: la notte atomica di “Oppenheimer”, si porta a casa 7 premi

Sono stati assegnati a Londra i BAFTA, premi cruciali per la corsa verso gli Oscar, Cillian Murphy miglior attore, Emma Stone migliore attrice.

Bafta 2024: la notte atomica di “Oppenheimer”, si porta a casa 7 premi.

Oppenheimer, l’ultimo film di Christopher Nolan biopic sul padre della bomba atomica, ha trionfato a Londra ai Bafta 2024, i massimi premi del cinema anglosassone e indicazione cruciale verso gli Oscar. Il gioiello di Nolan ha vinto sette statuette a cominciare dal miglior film, e poi nelle categorie miglior regista, miglior attore (Cillian Murphy) e miglior attore non protagonista (Robert Downey Jr.). Migliore attrice Emma Stone per “Povere Creature!” di Yorgos Lanthimos, Leone d’oro a Venezia. Grande successo anche per “The Zone of Interest” di Jonathan Glazer ha vinto tra l’altro come miglior film inglese e miglior film in lingua non inglese, mentre “20 giorni a Maryupol” è il miglior documentario e “Il ragazzo e l’airone” di Hayao Miyazaki per l’animazione.

Tutti i premi:

Miglior film – Oppenheimer di Christopher Nolan
Miglior film britannico – La zona d’interesse di Jonathan Glazer
Miglior esordio britannico – Savanah Leaf, Shirley O’Connor e Medb Riordan per Earth Mama
Miglior film in lingua non inglese – La zona d’interesse di Jonathan Glazer
Miglior documentario – 20 Days in Mariupol di Mstyslav Chernov
Miglior film d’animazione – Il ragazzo e l’airone di Hayao Miyazaki
Miglior regia – Christopher Nolan per Oppenheimer
Miglior sceneggiatura originale – Justine Triet e Arthur Harari per Anatomia di una caduta
Miglior sceneggiatura non originale – Cord Jefferson per American Fiction
Miglior attrice protagonista – Emma Stone per Povere Creature!
Miglior attore protagonista – Cillian Murphy per Oppenheimer
Miglior attrice non protagonista – Da’Vine Joy Randolph per The Holdovers – Lezioni di vita
Miglior attore non protagonista – Robert Downey Jr. per Oppenheimer
Miglior casting – Susan Shopmaker per The Holdovers – Lezioni di vita
Miglior fotografia – Hoyte van Hoytema per Oppenheimer
Migliori costumi – Holly Waddington per Povere Creature!
Miglior scenografia – Shona Heath, James Price e Zsuzsa Mihalek per Povere Creature!
Miglior montaggio – Jennifer Lame per Oppenheimer
Miglior trucco e acconciatura – Nadia Stacey, Mark Coulier e Josh Weston per Povere Creature!
Miglior colonna sonora – Ludwig Göransson per Oppenheimer
Miglior sonoro – Johnnie Burn e Tarn Willers per La zona d’interesse
Migliori effetti speciali e visivi – Simon Hughes per Povere Creature!
Miglior cortometraggio britannico d’animazione – Crab Day di Ross Stringer, Bartosz Stanislawek e Aleksandra Sykulak
Miglior cortometraggio britannico live action – Jellyfih and Lobster di Yasmin Afifi e Elizabeth Rufai
EE Rising Star (miglior esordiente) – Mia McKenna-Bruce

Bafta 2024: la notte atomica di "Oppenheimer", si porta a casa 7 premi.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp
×