fbpx
CAMBIA LINGUA

Arezzo: torna la Giornata europea delle Lingue

La Giornata vuole stimolare l'apprendimento di lingue ulteriori durante il corso della vita.

Arezzo: torna la Giornata europea delle Lingue.

Torna ad Arezzo la “Giornata europea delle lingue”. La Giornata, che si terrà il 26 settembre, è stata istituita dal Consiglio d’Europa nel 2001 e vuole stimolare l’apprendimento di lingue ulteriori durante il corso della vita, per lo sviluppo delle abilità plurilingue, per arricchire le competenze interculturali e richiamare l’attenzione sulla ricca diversità linguistica e culturale dell’Europa. La giornata si aprirà alle 9.15 nell’Aula 1 Palazzina donne del campus universitario del Pionta (viale Cittadini 33).

L’iniziativa di quest’anno è dedicato alla lotta al razzismo e alle discriminazioni. La prima ospite della mattinata sarà l’illustratrice e fumettista Takoua Ben Mohamed, autrice della graphic novel “Il mio migliore amico è fascista” (Rizzoli), con un intervento dal titolo “Disegnare il razzismo”.

Takoua Ben Mohamed

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Seguirà l’intervento di Antonio Magistrale, sinologo e co-fondatore del blog ABCina, che presenterà il volume “Cinese da strada”: il lato ‘oscuro’ della lingua cinese” (Orientalia Editrice).

Antonio Magistrale

A seguire verrà illustrato il progetto CIRCE (Counteracting accent dIscrimination pRactiCes in Education), finanziato dall’Agenzia nazionale Erasmus+ e dedicato allo studio dell’accento e al fenomeno del razzismo sonoro. La presentazione sarà a cura del gruppo di ricerca dell’Università di Siena, Dipartimento di Filologia e Critica delle Letterature antiche e moderne sede di Arezzo e del Consiglio Nazionale delle Ricerche – CNR di Pisa.

Nel corso della mattinata verrà presentata la seconda edizione del concorso di traduzione “TradUNI”, rivolto agli studenti e alle studentesse delle classi IV e V delle scuole superiori. Il concorso prevede la traduzione di un testo dall’italiano a una a scelta delle sei lingue studiate nel corso di laurea, ossia cinese, francese, inglese, russo, spagnolo e tedesco. I vincitori e le vincitrici saranno premiati in occasione della Giornata della Traduzione che si terrà fra aprile e maggio del prossimo anno e avranno l’opportunità di essere ospitati per due giorni nella città di Arezzo.

Uno spazio sarà infine dedicato ad illustrare la nuova possibilità, offerta dal corso di laurea in Lingue per la Comunicazione interculturale e d’impresa che si tiene ad Arezzo, di conseguire un doppio titolo congiuntamente con l’ateneo cinese di Wenzhou.

Informazioni sull’iniziativa, organizzata in collaborazione con l’ufficio Europe Direct di Ateneo, sono pubblicate online alla pagina www.unisi.it/unisilife/eventi/arezzo-giornata-europea-delle-lingue-2023.

locandina

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×