450° Anniversario della battaglia di Lepanto: l’Assessore Caruso presente alle Celebrazioni a Venezia

L’Assessore alla Cultura e al Turismo Enzo Caruso, su invito del Consiglio Regionale del Veneto e dell’Associazione “Rialto Mio”, in nome e per conto del Sindaco Cateno De Luca e della Città di Messina, ha preso parte a Venezia alle celebrazioni del 450° Anniversario della Battaglia di Lepanto.

Ospite d’onore dell’evento veneziano, la Città di Messina, per il rilevante ruolo che rivestì nel 1571 nell’accogliere nel suo porto, prima e dopo lo scontro navale di Lepanto, la Flotta della Santa Lega, rappresentata dall’Assessore Caruso, insieme a Pietrangelo Pettenò, Presidente della Marco Polo Project di Venezia, e a Cristos Salamuras, delegato del Comune greco di Nafpaktos (Lepanto), fondatori con il Comune di Messina e l’Associazione Aurora, del “Lepanto Network”, la Rete internazionale di promozione di Pace nel Mediterraneo, insieme a città della Grecia, Italia, Spagna e Germania.

Sede del prestigioso incontro, alla presenza di Autorità, di accreditati relatori e di un numeroso pubblico, è stato l’edificio monumentale della Scuola Grande di San Rocco, appartenente alla Confraternita fondata nel 1478, che rappresenta per Venezia quello che per Roma è la Cappella Sistina, grazie al famoso ciclo pittorico del Tintoretto.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Cuore dell’evento è stato il Corteo Dogale, composto da 65 comparse in abito storico, che ha rievocato il ritorno a Venezia, dopo la vittoria, dell’Ammiraglio Veneziano Sebastiano Venier, comandante delle Galee della Serenissima.

“Una rievocazione, per la prima volta rappresentata a Venezia, – ha evidenziato l’Assessore Caruso – che ha voluto chiudere il ciclo delle rievocazioni storiche legate alla Battaglia di Lepanto, rappresentate in tutta Europa, che si originano a Messina con lo Spettacolare Sbarco di Don Giovanni d’Austria, oggi riconosciuto tra le più rappresentative rievocazioni storiche del Mediterraneo, e che hanno l’epilogo nel porto veneziano di Lepanto con la spettacolare rappresentazione scenica della Battaglia e il lancio in mare delle corone di alloro, dopo la Messa di rito ortodosso, in nome di tutte le vittime di quel tragico scontro”.  Il 12 novembre prossimo, presso il Teatro Vittorio Emanuele, sarà emesso l’annullo speciale postale di Messina per il 450° Anniversario della Battaglia con il francobollo commemorativo e sarà presentato il volume “Cervantes a Messina al tempo di Lepanto”, la prima documentazione delle cure che Cervantes ricevette nel Grande Ospedale di Messina al ritorno dalla scontro navale; seguirà venerdì 19 novembre l’inaugurazione della Mostra dedicata alla Medicina del XVI e XVII secolo, presso la Biblioteca Regionale di Messina.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...