fbpx
CAMBIA LINGUA

Ancona che brilla: la festa della befana, omaggio a Raffaella Carrà e gran finale con il concerto di Tony Esposito

Il 6 gennaio prossimo appuntamento in Piazza Roma dove, dalle 16.30, è in programma l'evento dedicato ai più piccoli con l'arrivo della Befana.

Ancona che brilla: la festa della befana, omaggio a Raffaella Carrà e gran finale con il concerto di Tony Esposito

Dopo il successo registrato nei giorni scorsi con i vari appuntamenti, caratterizzati dal grande afflusso di pubblico e dopo l’apprezzamento registrato dal Capodanno in piazza Cavour, dove migliaia di anconetani e visitatori si sono ritrovati per salutare il 2024, arriva il gran finale per “Ancona che brilla” con gli eventi del prossimo weekend.

Il 6 gennaio prossimo appuntamento in Piazza Roma dove, dalle 16.30, è in programma l’evento dedicato ai più piccoli con l’arrivo della Befana.

Ancona che brilla: la festa della befana, omaggio a Raffaella Carrà e gran finale con il concerto di Tony Esposito

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Per la giornata dell’Epifania, torna lo spettacolo sul palco nel cuore della città, con uno show dedicato ai più piccoli, con magie e giocoleria. Presentato da Maurizio Socci, lo spettacolo vedrà la presenza della Befana che intratterrà in bimbi con scherzi e dolcetti. Seguirà la Corale Grilli con il concerto “Christmas time pop”. In caso di maltempo lo spettacolo sarà annullato

Appuntamento con la Befana anche nei borghi, dove, dalle 15.30 alle 19.30 sempre il 6 gennaio giungerà l’autobus storico con la vecchina a bordo che effettuerà il giro delle frazioni. Le tappe saranno nell’ordine a Varano, Massignano, Candia e Sappanico.

Dolcetti, animazione e giochi per tutti i bambini.

Sempre il 6 gennaio alle ore 21.15 in scena alla Mole Vanvitelliana, per Popsophia l’omaggio a Raffaella Carrà. Il festival filosofico musicale diretto da Lucrezia Ercoli e approdato con una anteprima ad Ancona in collaborazione con l’Amministrazione comunale, farà il 6 gennaio alle ore 21,15, un omaggio alla storica figura della tv italiana divenuta simbolo di una rivoluzione culturale che toccato arte e media. Il philoshow di Poposophia realizzato assieme alla frizzante band Factory, proporrà i successi della Carrà, dal Tuca tuca” a “Rumore”, da “A far l’amore comincia tu”, a “Fiesta” e l’immancabile “Tanti Auguri”. Non è necessaria la prenotazione, ingresso libero e gratuito sino ad esaurimento posti.

Gran finale il 7 gennaio quando in piazza Roma, alle ore 18.30, si terrà il concerto di Tony Esposito. L’artista, la cui musica è ispirata a sonorità provenienti da molti Paesi del mondo, mescolate a ritmi tribali e melodie tipiche della musica partenopea, vanta collaborazioni prestigiose, sia nell’ambito del blues metropolitano napoletano che nel funky jazz: Pino Daniele, James Senese, Tullio De Piscopo, Roberto Vecchioni, Alan Sorrenti, Francesco Guccini, Edoardo ed Eugenio Bennato e musicisti internazionali tra i quali Don Cherry, Billy Cobham, Gilberto Gil, ecc. Il talentuoso percussionista, noto ai più per il successo della sua fortunatissima “Kalimba de luna” del 1984, ha all’attivo 16 album in studio, colonne sonore e numerosi singoli di successo. I suoi ritmi coinvolgenti e trascinanti sapranno coinvolgere il pubblico in un turbine di emozioni per salutare degnamente il periodo delle feste.

Ancona che brilla: la festa della befana, omaggio a Raffaella Carrà e gran finale con il concerto di Tony Esposito

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×