fbpx
CAMBIA LINGUA

Al via il Porto Cesareo Film Festival, 2.700 lavoratori provenienti da 115 paesi

Aprono Lele Spedicato e Clio Evans, Domenica omaggio a Renata Fonte.

Al via il Porto Cesareo Film Festival, 2.700 lavoratori provenienti da 115 paesi.

Il “Porto Cesareo Film Festival” per il terzo anno consecutivo, rinnova il suo appuntamento con una rassegna cinematografica tra le più suggestive d’Europa.

Sono 2700 i lavori, tra corti, mini corti e documentari pervenuti da 115 diversi paesi pervenuti ( TRA CUI Iraq, Iran, Perù, Ucraina, Malaysia, Paesi Bassi, India, Cile, Francia, Brasile, Regno Unito, Italia) e valutati da una giuria di esperti.

L’evento, ricco di appuntamenti collaterali tra visite guidate per terra e mare, reading, concerti, showcooking, panel di discussione, incontri e proiezioni, è realizzato dal “Coordinamento Ambientalisti Pro Porto Cesareo ODV” nell’ambito del progetto A-Mare i Giovani (Progetto co-finanziato dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale nell’ambito del Piano Azione e Coesione – Avviso Giovani per il Sociale ed. 2018), coordinato dall’avv.to Marco Greco e Mino Buccolieri, con la direzione artistica di Anna Seviroli e con il sostegno del Comune di Porto Cesareo e di Apulia Film Commission.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

“L’evento nasce per promuovere e far conoscere il territorio e il suo patrimonio artistico, culturale, paesaggistico e archeologico sommerso. Sensibilizzare al rispetto della natura, denunciare i danni ambientali e le catastrofi causate dall’uomo. Indagare i confini tra mare e terra sono i temi portanti del festival”, spiegano gli organizzatori”
L’edizione 2023, che racconta di un cinema nuovo, come strumento ideale per narrare e raccontare storie sempre diverse, troverà luogo presso due delle torri costiere cinquecentesche che caratterizzano la costa ionica salentina: Torre Santo Stefano (o Torre Chianca), un patrimonio architettonico, storico e culturale unico, per le serate del 1 e 2 e la Torre Lapillo per la serata conclusiva.

Presentano, Fabiana Pacella e Gianni Seviroli.

1 SETTEMBRE LUOGO DELL’EVENTO: TORRE CHIANCA
– Ore 18 Inaugurazione mostra fotografica Impatto di Tatiana Cardellicchio, scatti realizzati all’interno della Riserva Naturale Regionale Palude del Conte e Duna Costiera di Porto Cesareo.
A seguire:
– Inaugurazione dell’installazione Madre Terra di Hermes Mangialardo: un omaggio al nostro pianeta, una sfera del diametro di 4 metri creata per ricordare la maestosità della terra, ma anche la sua delicata essenza e fragilità.
– Reading poetico con Emanuele Spedicato e Clio Evans sul libro “Destini: la nostra storia, vera e piena di speranza”;
– Proiezione del documentario “Mare Nostrum“, realizzato dai ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Porto Cesareo e l’Istituto “Don Tonino Bello” di Copertino, nell’ambito del progetto didattico “Cinema e Scuola – Laboratorio di linguaggio cinematografico e audiovisivo”. Direzione scientifica a cura del regista Carlos Solito;
1. Performance musicale di Napolinaria con la voce di Tania Lamparelli, il mandolino di Gianni Seviroli e la chitarra di Albina Seviroli;
– Proiezione speciale di Addhumare di Hermes Mangialardo, cartone animato ambientato a Gallipoli;
– Ore 20.45 Proiezione delle opere finaliste in concorso

SABATO 2 SETTEMBRE 2023 – MATTINA E SERA

Luogo dell’evento: Torre Chianca
– Attività parallele*;
– Al mattino, corso base di vela (riservato ai ragazzi dai 6 ai 16 anni) in collaborazione con il Circolo Nautico L’Approdo;
– Presentazione del laboratorio di scrittura creativa curato dalla direttrice artistica Anna Seviroli (in un luogo inedito di Porto Cesareo);
– Tavola rotonda: “Il cinema in Puglia come mezzo di denuncia: l’inquinamento atmosferico nel Salento, gli effetti sulla salute dei gas tossici e le polveri killer e l’inquinamento marino;
– Reading poetico a cura del poeta Gianni Seviroli;
– Evento speciale: proiezione del film documentario “Senza Paura” di Luciano Toriello. Una produzione MAD con il patrocinio di Apulia Film Commission;
– Due chiacchiere con il regista Luciano Toriello e Serena Helena Van Put, giornalista per Alia, Il manifesto e Il Nuovo Quotidiano di Puglia;
Ore 20.45 Proiezione delle opere finaliste in concorso;

DOMENICA 3 SETTEMBRE 2023 – MATTINA E SERA

Luogo dell’evento: Torre Lapillo-

– Attività parallele*;
– Archeo-snorkeling in collaborazione con l’Università del Salento e Riviera di Ponente – Natura dal Vivo;
– Tavola rotonda: “Sapori di Puglia, sapori di cinema: il viaggio delle pellicole tra i percorsi enogastronomici della nostra terra” in collaborazione con il Dams di Lecce, Università del Salento con Luca Bandirali, la Città del Gusto Lecce – Gambero Rosso con Fiorella Perrone, Massimiliano Apollonio, presidente Movimento Turismo del Vino Puglia;
– Serata di premiazione finale a Torre Lapillo, accesso su invito.
Fabiana Pacella reciterà un monologo dedicato a Renata Fonte
– Laboratorio del gusto con il pesce povero di Porto Cesareo nell’ambito del programma Mare in Mostra del progetto GOSPEL dell’Area Marina Protetta Porto Cesareo;
– Esibizione del Butterfly Trio con Giorgia Santoro (flauti), Vanessa Sotgiu (pianoforte), Simona Gubello (soprano).

ATTIVITÀ PARALLELE

Attività a cura del Coordinamento Ambientalisti pro Porto Cesareo e del CEA (Centro Educazione Ambientale) di Porto Cesareo, nell’ambito del progetto “A-Mare i Giovani”:
– Visite guidate
– Escursioni naturalistiche nella Riserva Regionale Palude del Conte e Duna Costiera di Porto Cesareo;
– Utilizzo di visori e tecnologie avanzate presso la torre di Torre Chianca (alla scoperta dell’archeologia subacquea del mare di Porto Cesareo) a cura del Dipartimento Beni Culturali Università del Salento e dell’Area Marina Protetta “Porto Cesareo”.

GIURIA

Luca Bandirali, (PhD) è Ricercatore Senior RTDb in Cinema Fotografia Televisione (L-ART/06) presso il Dipartimento di Beni Culturali dell’Università del Salento. Collabora con il Centro Sperimentale di Cinematografia (corso triennale di Conservazione e Management del Patrimonio Audiovisivo). È abilitato per la prima fascia nel settore concorsuale 10/C1 (teatro, musica, cinema, televisione e media audiovisivi).
Virginia Panzera, Docente di audiovisivo, Autrice, redattrice e assistente alla regia per alcune delle più importanti produzioni in Italia come Rai, Endemol, Sky.
Piergiorgio Martena, Attore, regista e acting coach salentino, fondatore di Tujunga – acting house (Lecce), si forma presso l’Accademia Internazionale di Arte Drammatica Teatro Quirino – Vittorio Gassman di Roma, che annovera fra i docenti di Gigi Proietti, e presso la Taylor School of acting di Los Angeles.
Dario Di Mella, direttore della fotografia, operatore di macchina, collabora alla realizzazione di più di 100 opere filmiche tra lungometraggi, cortometraggi, documentari, videoclip musicali, spot commerciali riscuotendo numerosi riconoscimenti personali. Dal 2014 è insegnante stabile di Direzione della Fotografia per l’Accademia del Cinema Ragazzi di Enziteto e per l’Università romana Luiss Writing School for Cinema.
FabianaPacella (giornalista d’inchiesta, scrive per AGI, La Repubblica, La Gazzetta del Mezzogiorno. Referente di Assostampa Puglia e responsabile del presidio Puglia di Articolo21)

Gianni Seviroli (creativo poliedrico e fondatore del quartetto musicale “Napolinaria”);

Al via il Porto Cesareo Film Festival, 2.700 lavoratori provenienti da 115 paesi.

 

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×