fbpx
CAMBIA LINGUA

A Cagliari apre lo “Sportello Amico” contro la violenza sulle donne

Una ferma attività di contrasto ma allo stesso tempo di sensibilizzazione.

A Cagliari apre lo “Sportello Amico” contro la violenza sulle donne.

Cagliari. Inaugurato ufficialmente nel pomeriggio di martedì 7 novembre 2023, sarà operativo l’ultimo sabato di ogni mese (dalle 9 alle 12) lo “Sportello Amico” del centro commerciale “I Fenicotteri” di Cagliari.

Il primo appuntamento del calendario condiviso di eventi contro la violenza sulle donne “Feminas”, sarà un prezioso supporto per le persone che sono state vittima di violenza di genere, di bullismo e di cyberbullismo, tutti fenomeni per i quali serve una ferma attività di contrasto ma allo stesso tempo di sensibilizzazione.

E in questa chiave si colloca la partecipazione al simbolico taglio del nastro, fatto alla presenza della testimonial dello sportello, la velocista azzurra Dalia Kaddari del Comune di Cagliari con l’Assessorato alle Pari Opportunità e la Commissione Consiliare Pari Opportunità.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Presente alla cerimonia dell’apertura dello “Sportello Amico” la Presidente della Commissione Pari Opportunità, Stefania Loi.

“L’evento – ha commentato la Presidente Loisi inserisce tra quelli di “Feminas – Cagliari contro la violenza” e abbiamo deciso di sostenerlo perché è fondamentale dare ascolto e dare voce a chi si trova in queste condizioni di difficoltà, per colpa di altre persone. Abbiamo l’obbligo di accogliere chi vive questi momenti delicati e farlo in uno sportello “fisico”, con un contatto umano tra chi si rivolge a questo servizio e gli operatori presenti, è un valore aggiunto che si rivela particolarmente utile. In più, questo è un modo per rivisitare il centro commerciale che diventa non solo un luogo dedicato agli acquisti ma anche un posto per intercettare esigenze diverse dei fruitori. In un approccio e una utilità che si allargano all’aspetto sociale, all’inclusione e alla sensibilità nel dare ascolto a chiunque ne abbia bisogno”.

Stefania Loi

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×