170° DELLE 5 GIORNATE DI MILANO: LE INIZIATIVE DELLA CITTÀ

467

Nel Marzo del 1848 la città di Milano visse uno dei momenti più movimentati della propria storia, il risorgimento italiano è passato di qua durante le ben note cinque giornate: i giorni in cui la cittadinanza milanese si ribellò al dominio austriaco per rivendicare l’appartenenza ad uno Stato che sarebbe nato solo anni più tardi anche grazie a piccole rivoluzioni come i moti milanesi.

A centosettant’anni di distanza in tutta la città sono state organizzate delle iniziative per ricordare le cinque giornate di Milano, l’intero risorgimento italiano e lo spirito che guidava i patrioti. Le iniziative si muovono soprattutto in campo artistico e culturale attraverso l’esposizione di dipinti raffiguranti il moto rivoluzionario e uscite didattiche per scuole.

Il 17 Marzo alle 16.30 a palazzo Moriggia comincerà il tutto con Convegno 1848: Milano, l’Italia e l’Europa. Il contributo di Giuseppe Mazzini e Carlo Cattaneo organizzato dall’Associazione Mazziniana Italiana.

Il 18 Marzo, domenica, alle 15.30 sfilerà la banda I Martinitt de Milan in Corso di Porta Vittoria per continuare alle 16.00 al monumento Alle Cinque Giornate con interventi istituzionali e successiva consegna del “Primo Tricolore”.

A palazzo Moriggia, in via Borgonuovo 23, resterà aperto il museo del risorgimento fino al 23 Marzo in cui si potrà essere guidati nella storia delle cinque giornate di Milano ricostruita per l’occasione. Il museo sarà aperto al pubblico in particolare proprio domenica 18 Marzo dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30 e vi si potrà ammirare anche il dipinto su tela di Salvatore Mazza Milano, 18 Marzo 1848,  inizio della rivoluzione delle Cinque Giornate dove vengono raffigurati i moti con tanto di barricate e folla riunita attorno al tricolore.

Articolo di Daniel Bidussa


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...