USA, irrompe in una scuola, spara e uccide 19 bambini. Strage nel Texas

L'America sotto shock per la strage alla scuola elementare di Uvalde, in Texas

USA, irrompe in una scuola, spara e uccide 19 bambini. Strage nel Texas.

L’America sotto shock per la strage alla scuola elementare di Uvalde, in Texas. Diciannove bambini e due adulti uccisi a sangue freddo da un ragazzo di 18 anni, Salvador Ramos.

Non è ancora chiara la motivazione del folle gesto. Stando a quanto emerso, il 18enne ha sparato prima alla nonna, poi ha prso la macchina e si è messo alla guida. Nelle vicinanze della scuola Robb Elementary School ha avuto un incidente, e sceso è entrato nella scuola con fucile e giubbotto antiproiettile, superato il blocco di alcuni agenti, e ha aperto il fuoco in diverse classi, uccidendo 19 bambini. Il 18enne è poi stato fermato dalla polizia che lo ha ucciso sul posto.

Il 18 anni, Salvador Ramos poco prima aveva contattato una sconosciuta su Instagram dicendole di avere un segreto che voleva condividere: “sto per…”. Alla ragazza non ha confessato quale era il gesto che aveva in mente di fare. Sul suo account Instagram il killer aveva postato un selfie e foto di armi . Non è chiaro se si tratta delle armi usate per la strage.  Salvador Ramos era uno studente di un liceo della zona. Il ragazzo per il suo 18esimo compleanno aveva acquistato due fucili.

In segno di lutto per l’ennesima strage, il presidente americano Biden, parlando di “un atto di violenza senza senso”, ha ordinato di tenere le bandiere a mezz’asta fino al tardo pomeriggio di sabato.

Biden: “Perché queste stragi avvengono solo qui? E’ ora di agire sulle armi” –

Il Presidente USA Joe Biden si rivolge agli americani e al Congresso e chiede un’azione sulle armi. “Perché queste stragi avvengono solo qui? Possiamo e dobbiamo fare di più. E’ il momento di trasformare il dolore in azione” e di affrontare la lobby delle armi, afferma Biden.

USA, irrompe in una scuola, spara e uccide 19 bambini. Strage nel Texas

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...