Finlandia e Svezia vogliono entrare nella NATO

I due stati a Nord del Baltico hanno cambiato idea dopo l'invasione in Ucraina

Finlandia e Svezia vogliono entrare nella NATO.

Finlandia e Svezia hanno annunciato che si candideranno per entrare a far parte della NATO. La NATO è un’alleanza militare tra i paesi occidentali. L’organizzazione vuole avere funzione difensiva, in modo da proteggere i paesi che ne fanno parte da invasioni militari.

I due Stati a Nord del Baltico, sebbene in Europa, avevano sempre osteggiato la possibilità di unirsi alla NATO. Tuttavia hanno cambiato idea dopo l’invasione russa in Ucraina.

Svezia e Finlandia sono state per diverso tempo sotto l’influenza sovietica, ma ora sono democrazie indipendenti. Nonostante il passato, non hanno mai voluto aderire ad un’alleanza che in Russia è vista come “anti-Mosca”.

La Finlandia

La Finlandia, che ha un confine con la Russia lungo oltre 1.300 kilometri, ha annunciato la sua richiesta nei giorni scorsi. Lo ha fatto tramite una conferenza stampa congiunta tra il presidente finlandese Sauli Niinisto ed il Primo Ministro Sanna Marin.

Il parlamento finlandese dovrebbe ratificare la decisione nei prossimi giorni, ma sulla questione si è già espresso il Cremlino. La Russia ha fatto sapete che considera questo gesto come l’abbandono di una posizione di neutralità.

La Svezia

Nel pomeriggio di domenica 15 maggio 2022 anche la Svezia ha annunciato la sua decisione di entrare a far parte della Nato. Secondo fonti internazionali, la Prima Ministra Magdalena Andersson avrebbe detto che il meglio per la sicurezza del suo paese è entrare a far parte dell’alleanza militare atlantica.

La difesa europea

Finlandia e Svezia hanno deciso di chiedere l’ingresso nella NATO per timore di un’invasione russa. Infatti, in caso di aggressione militare, sarebbero immediatamente difese da militari americani ed europei.

La Prima Ministra svedese Andersson ha spiegato che il suo Stato ha bisogno della sicurezza formale data dall’essere membri dell’alleanza.  Nei giorni scorsi fonti finlandesi hanno fatto sapere di considerarsi già protetti dai trattati europei e di aver ricevuto rassicurazioni in merito dagli altri Stati UE, ma che ciò non cambia la loro decisione di unirsi alla NATO.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...