fbpx
CAMBIA LINGUA

Ravenna: chiuso un negozio di alimentari causa le violazioni per la vendita di alcolici.

Il locale, nelle settimane scorse è stato anche teatro di un tentativo di omicidio.

Ravenna: chiuso un negozio di alimentari causa le violazioni per la vendita di alcolici.

Il Questore di Ravenna, dott. Lucio Pennella, ha disposto la chiusura per quindici giorni di un esercizio per la vendita di generi alimentari nel centro di Ravenna in applicazione dell’art.100 del Tulps.
Il provvedimento, istruito dalla Divisione di Polizia Amministrativa della Questura di Ravenna, si è originato in seguito ai diversi controlli effettuati nel locale dalle forze dell’ordine, che hanno rilevato in più occasioni la violazione dell’Ordinanza del Sindaco di Ravenna che regola la somministrazione degli alcolici.

Le condotte dell’esercente oltre a rappresentare un palese abuso dei vincoli stabiliti dalla Legge, confermano la violazione delle condizioni per le quali è stata rilasciata la relativa licenza di esercizio e costituiscono una fonte di pericolo per la sicurezza dei cittadini.

Lo stesso locale, tra l’altro, nelle settimane scorse è stato anche teatro di un tentativo di omicidio.
Il provvedimento è stato eseguito nella mattinata del 28 marzo da agenti della Questura di Ravenna.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Ravenna: chiuso un negozio di alimentari causa le violazioni per la vendita di alcolici.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×