Bologna, ragazzo finge di essere stato rapinato: aveva perso il tablet avendo bevuto troppo

Il ragazzo si è rivolto ai Carabinieri utilizzando la scusante di essere stato rapinato per giustificarsi con i propri genitori

Bologna, ragazzo finge di essere stato rapinato: aveva perso il tablet avendo bevuto troppo.

I Carabinieri della Stazione Bologna hanno denunciato uno studente, maggiorenne, per simulazione di reato. La denuncia è scaturita nel corso di un’indagine che i Carabinieri avevano avviato per risalire all’identità di ignoti che la notte del 30 gennaio scorso avrebbero rapinato un ragazzo, asportandogli un tablet e alcuni euro, mentre stava passeggiando per le strade del rione Cirenaica. Analizzando le immagini delle videocamere di sicurezza installate nella zona, i Carabinieri hanno rilevato alcuni dettagli che non combaciavano con i fatti descritti nella denuncia che il giovane aveva sporto in caserma il giorno dopo la rapina. Sentito dai Carabinieri che avevano bisogno di chiarire alcuni particolari che non tornavano, il ragazzo ha ammesso la sera dei fatti di aver bevuto un po’ troppo e di non ricordare esattamente cosa fosse avvenuto, per tale motivo aveva pensato di essere stato rapinato, soluzione che gli consentiva di giustificarsi più facilmente con i propri genitori di non avere più con sé il tablet.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...