Monza, Giunta approva il finanziamento nell’ambito del «Piano Strategico Nazionale della Mobilità Sostenibile»

Monza, 30 novembre 2020. Oltre sette milioni di euro per l’acquisto di 15 nuovi bus ecologici per il trasporto pubblico locale. Sono le risorse destinate a Monza nell’ambito del «Piano Strategico Nazionale della Mobilità Sostenibile» del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti.

Mobilità sostenibile per continuare a crescere. «Questo finanziamento – spiega il sindaco Dario Allevi – servirà a favorire la sostituzione dei vecchi autobus con nuovi veicoli tecnologicamente più avanzati e a basso impatto ambientale che possano contribuire a migliorare la qualità dell’aria. Il nostro obiettivo è di arrivare nel 2023 ad avere in circolazione, sulle linee che attraversano Monza, solo mezzi ad impatto zero, silenziosi, comodi e ad alta tecnologia. Il tema della mobilità oggi – anche a seguito della pandemia – è strategico per garantire una migliore qualità della vita. Dobbiamo impegnarci in nuove sfide, pensare a come saranno le nostre città nel post epidemia e questo mondo lo costruiamo con le scelte di oggi».

15 autobus a impatto zero entro il 2023. La Giunta, nella seduta del 17 novembre, ha definito il piano degli investimenti. Le risorse messe a disposizione del «Piano Strategico», 7.754.497,40 euro, saranno investite in due tranche: quest’anno sarà utilizzata la prima parte del finanziamento, 2.903.065,51 euro per acquistare i primi nuovi mezzi elettrici. La maggiore parte delle risorse ministeriali, 4.851.431,79 euro, saranno spese fra il 2021 e 2023. In totale saranno 15 gli autobus a impatto zero.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

La mobilità di domani è sostenibile. «Nel giro dei prossimi tre anni – dichiara l’Assessore alla Mobilità Federico Arena – il “parco autobus” sarà rinnovato con mezzi all’avanguardia che faranno fare un salto qualitativo importante al nostro trasporto pubblico sia a livello di comfort per i passeggeri, che, soprattutto, a livello di sostenibilità ambientale. Viviamo in un’area più chiusa rispetto ad altre con una stagnazione maggiore dell’aria e, in particolare, a Monza il passaggio di decine di autobus in vie strette aumenta la concentrazione di polveri sottili. In tre anni, anche grazie agli sforzi delle aziende di trasporto, abbiamo sostituito i vecchi bus più inquinanti con quelli diesel di nuova generazione. Adesso facciamo un altro passo con l’acquisto di 15 mezzi a impatto zero per oltre sette milioni di euro. Il futuro della mobilità è sostenibile e vogliamo continuare a investire in questo senso, favorendo la progressiva sostituzione dei veicoli inquinanti con il conseguente abbattimento delle emissioni, la riduzione dei consumi e le positive ricadute sull’ambiente».

La partnership con l’Agenzia TPL. L’Amministrazione Comunale ha già avviato un dialogo con l’«Agenzia per il Trasporto Pubblico Locale di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia», che l’anno prossimo dovrà mettere a gara il servizio di trasporto pubblico locale. I bus saranno acquistati dall’Agenzia TPL. In questo modo sarà possibile ottimizzare le risorse disponibili e sfruttare altre linee di finanziamento già in essere, destinando le quote di pertinenza del Comune di Monza al rinnovo del parco bus che gravita sulla città e viene utilizzato per l’esercizio delle linee cittadine. Il finanziamento delle infrastrutture di ricarica è previsto come requisito di partecipazione all’interno del bando di gara del TPL.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...