Piazza del Duomo invasa dagli zombie per il Dylan Dog Horror Day

105

Quella del 26 settembre per la generazione degli anni ottanta e per i tanti turisti in sosta davanti al Duomo è stata una giornata che difficilmente dimenticheranno. Non capita infatti tutti i giorni di trovarsi davanti ad uno zombie, oppure scattarsi un selfie con Dylan Dog e Groucho, il celebre “indagatore dell’incubo” in compagnia del suo strambo assistente, nati dalla fantasia di Tiziano Sclavi ben trenta anni fa.

Correva l’anno 1986 quando nelle edicole usciva il primo di una serie di fortunati albi targati Sergio Bonelli Editore. Il numero 1 riportava l’evocativo titolo “L’Alba dei morti viventi”, il protagonista Dylan Dog, un nome che doveva essere “provvisorio” ed invece, associato alla fisionomia dell’attore Ruper Everett, ha preso vita dalle tavole di inchiostro di china raccontando storie di zombie, fantasmi, licantropi, vampiri, amori ed intricati casi da risolvere. Si tratta di storie particolari, come la professione stessa del personaggio: indagatore dell’incubo, dongiovanni, afflitto da croniche fobie e dotato di particolare astuzia che ama definire “il quinto senso e mezzo”.

Ed il 26 settembre a Milano c’erano proprio gli incubi di DYD in carne ed ossa, grazie all’associazione teatrale Zombie Inside che messo in scena la “zombie walk”, partendo da Piazza del Liberty nel pomeriggio ha attraversato Corso Vittorio Emanuele per poi sostare davanti il Mondadori Megastore di Piazza Duomo 1 e concludere presso il The Space Cinema Odeon in cui ha proseguito l’evento “Horror Day” con una maratona di film preferiti dall’indagatore dell’incubo e la presenza dei disegnatori e sceneggiatori della Sergio Bonelli. Le proiezioni hanno interessato titoli come “La notte dei morti viventi” di di George A. Romero, per arrivare al documentario Dylan Dog – 30 anni di incubi proiettato in anteprima assoluta. L’occasione è stata propizia anche per lanciare una delle clip realizzate tramite l’animazione delle tavole di Dylan Dog, che introdurranno i film del ciclo horror Halloween con Dylan Dog che andrà in onda sul canale Studio Universal (Mediaset Premium del Digitale Terrestre) dal 7 ottobre, ogni venerdì di ottobre, per tutto il mese, alle ore 21:15 in punto.
All’evento hanno preso parte tra gli altri Rudy Zerbi e Roberto Recchioni, il curatore editoriale della serie che tra l’alto ha realizzato il bellissimo albo a colori “Mater Dolorosa” in uscita il 29 settembre.

Sempre in occasione della “zombie walk”, durante la sosta in Piazza Duomo, è stato realizzato il primo frontespizio “live” della storia di Dylan Dog. I partecipanti, all’evento hanno ricreato dal vivo l’iconica immagine che per quasi 30 anni ha accompagnato gli albi di Dylan Dog, realizzata da Claudio Villa ed ispirata al Quarto Stato di Giuseppe Pellizza da Volpedo.

Ecco alcuni momenti della Zombie Walk (foto di Settimio Martire – Tutti i diritti riservati)

Articolo di Settimio Martirte

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...