Udine, l’archeologia di un territorio attraverso la ceramica

L'archeologia di un territorio attraverso la ceramica: abitanti, produzioni, scambi e commerci nel Friuli Romano

Udine, l’archeologia di un territorio attraverso la ceramica.

Giovedì 12 maggio alle ore 18.00 nel Salone d’onore “Guglielmo Pelizzo” di Palazzo Mantica, sede della Società Filologica Friulana, la dott.ssa Simonetta Bonomi, Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia presenterà, nell’ambito della Settimana della Cultura Friulana, il volume che contiene gli Atti della Giornata di studio “L’archeologia di un territorio attraverso la ceramica: abitati, produzioni, scambi e commerci nel Friuli romano”, tenutasi on-line il 26 ottobre 2020, nell’ambito dell’allora Settimana della Cultura Friulana.

Il volume porta a conclusione un progetto nel quale l’Assessorato alla Cultura del Comune di Udine ha fortemente creduto e che il Museo Archeologico di Udine, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio, ha iniziato nel 2019 con la mostra in Castello dal titolo “Dalle mani del ceramista. Materiali in terracotta nel Friuli romano” e il relativo catalogo, che è proseguito con la pubblicazione di un articolo sulla prima grande rivista italiana di divulgazione archeologica, “Archeologia Viva”, e si è concluso con la Giornata di Studio nel 2020 di cui ora si presentano gli atti.

Udine, l'archeologia di un territorio attraverso la ceramica

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...