Trieste, il programma della festa di San Martino

Dal 4 all'11 novembre

Trieste, il programma della festa di San Martino.

Nella sala giunta del Comune di Trieste è stato presentato ufficialmente mercoledì 2 novembre il programma delle iniziative previste a Prosecco dal 4 all’11 novembre per la tradizionale “Festa di San Martino“, che prevede tra l’altro una mostra mercato, con diverse attività culturali e folcloristiche come il brindisi con calici di Prosekar e la “Furenga di San Martino”, ovvero il trasporto del vino nuovo con il carro trainato dai buoi, ma anche convegni, approfondimenti e incontri.

Sono intervenuti il vicesindaco Serena Tonel, il presidente della Circoscrizione I Pavel Vidoni, il segretario dell’Associazione agricoltori Erik Masten, il presidente dell’Associazione Prosekar Andrej Bole e il direttore Riserva della Biosfera di Miramare Maurizio Spoto.

Il vicesindaco Serena Tonel ha ricordato come “quest’anno si ritorna alle manifestazioni nella loro pienezza dopo la pandemia e questo ci dà soddisfazione e ci permette di ritrovare tutti gli appuntamenti a cui eravamo abituati, come la mostra mercato dei prodotti del territorio, la “Furenga”, il luna park, nonché tutta una serie d’ iniziative con incontri, approfondimenti e convegni”. “La tradizionale Festa di San Martino” – ha detto Tonel – “acquisisce sempre di più il compito e la responsabilità di promuovere tutti i prodotti della filiera alimentare del nostro Carso e non solo del vino che è il protagonista principale di questa festa“. “Parlare dei prodotti tipici e particolari significa sempre di più promuovere il nostro territorio a 360 gradi e sottolineare una volta di più come il nostro Carso abbia delle caratteristiche di attrattività per un bacino sempre più ampio“. Il vicesindaco Tonel ha ringraziato tutte le realtà che si sono impegnate per realizzare l’iniziativa, con un particolare cenno anche per Trieste Trasporti, confermando l’impegno del Comune di Trieste verso tradizioni che devono essere valorizzate e preservate sempre più.

È toccato quindi al presidente della Circoscizione I Pavel Vidoni, al segretario dell’Associazione agricoltori Erik Masten, al presidente dell’Associazione Prosekar Andrej Bole e al direttore Riserva della Biosfera di Miramare Maurizio Spoto entrare nel merito dell’articolato programma, presentando gli appuntamenti previsti.

Da segnalare in particolare il convegno di Venerdì 4 novembre, alle ore 15
Casa del Prosecco/Dom Prosekarja – Prosecco/Prosek su “Da Miramare alle Alpi: narrazioni di sostenibilità nelle Riserve Unesco“. Durante l’incontro pubblico saranno presentate le azioni, le buone pratiche e le progettualità future delle istituzioni che sperimentano forme di equilibrio tra uomo e natura per garantire un futuro prospero alle comunità residenti. In apertura il nuovo video con Ami Scabar.

Sempre venerdì 4 novembre, alle ore 19.00 alla Casa del Prosecco il brindisi inaugurale con il vino spumante Prosekar 2022. Sabato 5 novembre, dalle 10.00 alle 12.00, la passeggiata per adulti e famiglieLa via Lattea del Carso – il Sentiero natura tra gioco e cultura“. E dalle 14.00 alle 16.30 “Sentieri di carta: alla scoperta degli alberi tra Contovello e Prosecco, tra natura, arte e storia“.

Domenica 5 novembre, alle 14.30, “Martinova furenga” con il trasporto del vino nuovo sul carro trainato dai buoi e alle 17.00 il Battesimo del vino nuovo alla casa della cultura. Tra i tanti appuntamenti venerdì 11 la Fiera di San Martino con il mercatino ambulante, agricolo e dell’artigianato e alle 9.30 la visita guidata al museo della pesca del litorale in località Santa Croce. Sempre l’11, alle ore 16.00, anche la messa solenne di San Martino patrono di Prosecco e il concerto alle 21.00 alla casa della cultura.

Trieste, il programma della festa di San Martino

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...