Pesaro, “La tradizione della lectura Dantis da Boccaccio ai giorni nostri” con Elisa Baggiarini e Deborah Marinelli

Mercoledì 30 giugno sesto appuntamento della rassegna ‘A ragionar di Dante’

Pesaro, mercoledì 30 giugno alle 18, la sesta tappa della rassegna A ragionar di Dante promossa da Comune di Pesaro, Assemblea Legislativa delle Marche e Università dell’Età Libera sotto l’egida di Pesaro Città che legge, è con Elisa Baggiarini e Deborah Marinelli; titolo dell’intervento ‘La tradizione della lectura Dantis da Boccaccio ai giorni nostri’. Realizzato in collaborazione con Ente Olivieri – Biblioteca e Musei Oliveriani, l’appuntamento si svolge nella corte di Palazzo Almerici, sede appunto di Biblioteca e Museo Archeologico Oliveriano.

L’interesse e la grande curiosità che la Divina Commedia di Dante ha sempre suscitato, ma anche la difficoltà di capirla nel suo insieme e nei particolari, sono gli elementi che hanno determinato la nascita, l’istituzione e l’incremento della ‛lectura Dantis’: una tradizione secolare inaugurata da Giovanni Boccaccio nel Trecento e riprodotta poi nei secoli successivi. Se ne sono occupati studiosi, attori, accademie, associazioni, variando talvolta i mezzi, gli obiettivi e i temi ma lasciando sempre intatta la sua natura di momento collettivo di immersione nell’opera dantesca. Elisa Baggiarini e Deborah Marinelli ricostruiranno la storia della lettura pubblica dei versi della Divina Commedia, riscoprendo le vicende dei suoi protagonisti, i contesti storici e sociali e i motivi che rendono la ‘lectura Dantis’ un format sempre attuale e di successo.

In occasione dell’incontro, dalle 17 alle 20 sarà possibile visitare la mostra allestita presso la Biblioteca Oliveriana ‘Dante. Otto secoli di scritture. I luoghi, i commenti’ a cura di Brunella Paolini.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building
Elisa Baggiarini

Nata a Pesaro e cresciuta al “vento di (Fiorenzuola di) Focara”, dal 2014 condivide la sua passione per il Sommo Poeta nelle scuole del Comune di Pesaro, grazie a collaborazioni per specifici progetti di Lectura Dantis. Dal 2015 organizza appuntamenti divulgativi a tema letterario quali conferenze e maratone di lettura, con particolare attenzione alla figura di Dante Alighieri e alla promozione dei luoghi del San Bartolo. Laureata nel 2017 in Lettere Classiche e Moderne presso l’Università degli studi di Urbino “Carlo Bo”, inizia subito a lavorare in qualità di docente a tempo determinato presso le scuole secondarie di I e di II grado della provincia di Pesaro e Urbino. Nel 2018, insieme ad un gruppo di amici, fonda l’Associazione Culturale “Focara per Dante” di cui è presidente.

Deborah Marinelli

Nata a Fano nel 1991, è laureata in Lettere Classiche e Moderne all’Università di Urbino. Dopo una breve esperienza in un’agenzia di comunicazione, dal 2018 è docente a tempo determinato presso le scuole secondarie della provincia. Dal 2016 collabora con Elisa Baggiarini all’organizzazione di iniziative letterarie nei territori del San Bartolo e dal 2018 è vicepresidente dell’associazione “Focara per Dante”.

Associazione “Focara per Dante”

Nasce nel settembre 2015 come maratona di letture dantesche per le vie del borgo di Fiorenzuola di Focara da un’idea di Elisa Baggiarini. Nel 2018 diventa associazione culturale con lo scopo di divulgare l’opera di Dante Alighieri e valorizzare il patrimonio paesaggistico e storico-artistico dei luoghi legati al Parco San Bartolo. Ha curato la rassegna “Chiacchiere dantesche”, nonché diverse maratone di lettura della Divina Commedia grazie a lettori volontari provenienti da tutta Italia.

 

L’Ingresso all’incontro è gratuito, i posti sono limitati. L’iniziativa è realizzata nel rispetto delle procedure di legge per il contenimento della diffusione del Covid 19 previste dalla normativa vigente. L’incontro verrà registrato e sarà visibile nel canale YouTube dell’ Università dell’Età Libera.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...