Pesaro, i libri de “La biblioteca fuori di sè” arrivano negli hotel

Le Biblioteche di Quartiere sono sempre alla ricerca di nuovi potenziali lettori

Pesaro, coccolare chi legge in modo fedele ma soprattutto raggiungere i lettori potenziali spostando i libri dalle loro sedi ‘ufficiali’ (biblioteche e librerie) e facendoli circolare in modo informale nei luoghi più diversi della vita civile di una comunità: ecco l’obiettivo del progetto ormai ‘storico’ delle Biblioteche di Quartiere ‘La biblioteca fuori di sé…’, una delle proposte cittadine che meglio esprime i valori di ‘Pesaro Città che Legge’. E visto che siamo in piena stagione estiva e Pesaro accoglie turisti e visitatori, dopo gli stabilimenti balneari il progetto sbarca negli alberghi della città grazie alla collaborazione con APA Hotels (Associazione Pesarese Albergatori). Ad oggi le strutture ricettive che hanno aderito con entusiasmo sono 7: Atlantic, Baia Flaminia Resort, Bellevue, Delle Nazioni, Nettuno e Promenade, Leonardo Da Vinci, più il Bed&Breakfast San Bartolo.

Ogni struttura ha ricevuto circa 50 libri selezionati in base al target di clientela tra cui romanzi, saggi, poesie, libri per ragazzi, volumi di arte e storia del territorio e libri in lingua da consultare nei momenti di attesa nella hall ma soprattutto da prendere in prestito e leggere comodamente in camera o sotto l’ombrellone. Un servizio che va incontro ai lettori ‘forti’ abituati ad avere sempre un libro in valigia, ma che vuole essere uno stimolo per chi non è abituato a pensare la lettura come un’attività da vacanza e che invece si renderà conto di quanto leggere possa diventare un piacere irrinunciabile ovunque. Al momento i libri prestati sono 332, numero destinato a crescere con l’arrivo dell’alta stagione e delle nuove richieste degli albergatori.

E’ importante ricordare che la realizzazione del progetto ‘La Biblioteca fuori di sé…’ non sarebbe possibile senza le cospicue donazioni degli utenti che forniscono generose quantità di libri di ogni genere pronte ad essere messe in circolazione e, quindi, a vivere una seconda vita: un magnifico circolo virtuoso che diffonde benessere e conoscenza.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Perché a Pesaro crediamo fortemente che chi legge vive meglio e leggere aiuta a costruire una società più civile: del resto sono proprio questi i principi fondanti del programma di azione del Cepell (Centro per il libro e la lettura), Istituto Autonomo del Ministero della Cultura che nel 2017 ci ha dichiarato ‘Città che Legge’.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...