Milano premia le eccellenze di Puglia

224

Milano chiama Puglia. Seguendo un fil rouge che lega indissolubilmente da secoli i milanesi, i lombardi ai pugliesi, simili nella caparbietà e nel successo lavorativo, l’Associazione Regionale Pugliesi ha premiato quattro grandi eccellenze in una Sala Alessi di Palazzo Marino gremita. La cantante Mietta, di origine tarantina ma ormai milanese di adozione, il comandante delle Frecce Tricolori, maggiore Gaetano Farina, originario di Francavilla Fontana (Brindisi). Il nuovo Rettore dell’Università degli Studi di Milano Bicocca, la foggiana Giovanna Iannantuoni, e il presidente della Camera Nazionale della Moda Carlo Capasa, d’origine salentina. A loro il premio realizzato dal maestro di ceramica Giuseppe Fasano che raffigura il faro di Santa Maria di Leuca in evidenza sul tacco d’Italia.  «Sono più di 800 mila i pugliesi a Milano e nel territorio della città metropolitana, quasi più dei milanesi – ha detto il presidente dell’associazione il generale Camillo De Milato – ma quello che ci accomuna è molto e noi vogliamo valorizzare il contributo di tutti i pugliesi a rendere grande la terra Lombarda e Milano in particolare». Anime del premio l’avvocato Annamaria Bernardini De Pace, di origini leccesi, e Giuseppe Selvaggi scrittore. «Siamo onorati di poter premiare queste grandi menti che certamente porteranno il nome della Puglia nel mondo». I curricula dei premiati d’altronde parlano chiaro come la loro determinazione a far volare l’Italia intera con la loro opera, ma anche a sensibilizzare il paese sui problemi che la Puglia ancora ha, primo fra tutti il futuro dell’Ilva di Taranto. «Sono tarantina prima di tutto e vorrei invitare tutti noi a stringerci intorno alla mia città che vive un momento grave», ha detto Mietta. Un curriculum da campione di imprenditoria quello di Carlo Capasa, oggi presidente della Camera Nazionale della Moda. «Mi sento pugliese fino in fondo ma ora sono ambasciatore della moda e quindi del nostro made in Italy nel mondo – ha detto – stiamo lavorando per la sostenibilità prima di tutto». Dalle origini umili di un paese della provincia di Brindisi alla vetta dell’Aereonautica. Gaetano Farina oggi è il comandante delle Frecce Tricolori «Quando sono lassù guardo con amore il mio Paese e la mia terra, nella quale appena posso cerco di tornare», ha commentato. Infine la combattiva e vincente Giovanna Iannantuono, da pochi giorni magnifico rettore dell’Università Milano Bicocca, una realtà da 90 mila studenti. Lei ha studiato tanto e ha lavorato tanto all’estero partendo da Foggia, città di origine, ma sempre con la “pugliesità” nel cuore. «Sono orgogliosa del nuovo incarico ma soprattutto mi batterò perché l’Università investa nella ricerca e soprattutto nella collaborazione con il mondo dell’imprenditoria; l’esperienza all’estero mi ha insegnato questo e noi italiani non possiamo perdere il treno».  A premiaregli ambasciatori di Puglia erano presenti numerose personalità dal Prefetto di Milano Renato Saccone, al presidente della Corte dei Conti delle Marche Maria Motolese, al magistrato Stefano D’Ambruoso e tanti altri.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com