Milano, “Maternità” di Gaetano Previati alla GAM

Maternità gaetano Previati entra nel percorso espositivo della Galleria d'Arte Moderna

Milano, “Maternità” di Gaetano Previati alla GAM.

La monumentale “Maternità” di Gaetano Previati, opera manifesto del Divisionismo, entra a far parte del percorso museale della GAM Galleria d’Arte Moderna di Milano.

Il Comune di Milano e Banco BPM hanno infatti siglato un accordo relativo alla concessione in comodato per i prossimi tre anni (rinnovabili fino a cinque) del capolavoro di Previati alla Galleria d’Arte Moderna di Milano.

L’opera, che proviene dalle collezioni d’arte della Banca, verrà esposta nella sala monografica dedicata all’artista, al piano nobile della Galleria d’Arte Moderna, inserendosi in un percorso di visita che ne evidenzia l’importanza storico-artistica, contestualizzandola rispetto alla sua straordinaria sperimentazione tecnica. Una concessione che arricchisce in modo straordinario il percorso del museo, riconoscendo alla GAM e alle sue collezioni un ruolo fondamentale nella tutela e divulgazione dell’arte italiana ottocentesca e di inizi Novecento.

La sala Previati sarà ripensata in un nuovo allestimento, consentendo così al pubblico una visione articolata della produzione pittorica dell’artista, insieme ai vari soggetti affrontati nelle differenti fasi della sua produzione, in un dialogo stimolante e ininterrotto con le opere che la precedono: capolavori del Divisionismo come “Le due Madri” di Giovanni Segantini, e i dipinti di Emilio Longoni, Vittore Grubicy, Angelo Morbelli (ideatori e grandi interpreti di questa tecnica), e con la meravigliosa sala successiva, dove Giovanni Segantini conduce, attraverso le grandi figure femminili, alludenti anche al tema della maternità stessa, verso il clima e le suggestioni del Simbolismo più maturo.

Milano, "Maternità" di Gaetano Previati alla GAM.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...