fbpx
CAMBIA LINGUA

Zona Termini. Dopo i controlli della Polizia Di Stato, il Questore di Roma sospende per 5 giorni la licenza di due strutture ricettive

In applicazione dell'articolo 100 del T.U.L.P.S. (Testo unico di pubblica sicurezza)

Zona Termini. Dopo i controlli della Polizia Di Stato, il Questore di Roma sospende per 5 giorni la licenza di due strutture ricettive.

I controlli amministrativi della Polizia di Stato, effettuati nei giorni scorsi in zona Termini, hanno portato il Questore di Roma ad emettere un provvedimento di sospensione della licenza per 5 giorni, in base all’articolo 100 del TULPS (Testo unico di pubblica sicurezza), a carico dei titolari di due strutture ricettive. 

Gli agenti del commissariato Viminale sono intervenuti, a seguito di una segnalazione “Alert alloggiati”, presso una struttura ricettiva di via Marsala, ed hanno accertato che un ospite, cittadino straniero, era privo di documenti di identificazione. Per tale  motivo il titolare della struttura è stato denunciato in stato di libertà per averlo accolto senza identificarlo e senza comunicare, di conseguenza, il nominativo all’Autorità di Pubblica Sicurezza.

Zona Termini. Dopo i controlli della Polizia Di Stato, il Questore di Roma sospende per 5 giorni la licenza di due strutture ricettive

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Ancora, sempre gli operatori del commissariato Viminale, hanno effettuato un accertamento presso un’altra struttura ricettiva di via Vicenza dove hanno riscontrato la presenza di un ospite per il quale il titolare non aveva provveduto ad effettuare la prevista comunicazione sul portale Web Alloggiati; pertanto, anche quest’ultimo è stato denunciato in stato di libertà.

All’esito dell’istruttoria condotta dalla Divisione di Polizia Amministrativa il Questore, applicando l’articolo 100 del testo unico delle leggi di Pubblica Sicurezza, ha emesso il provvedimento di cui sopra.

Gli agenti del commissariato Viminale lo hanno successivamente notificato, come previsto dalla normativa, hanno affisso all’ingresso delle strutture il cartello “Chiuso con provvedimento del Questore“.  

 

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×