Voghera, ricercata scoperta e arrestata a bordo di un treno: la pena residua è di 3 anni, 10 mesi e 25 giorni

Voghera, aveva commesso alcuni reati inerenti allo spaccio di stupefacenti

Voghera, una cittadina nigeriana di 29 anni, in regola con il soggiorno in Italia, è stata arrestata martedì 27 aprile dalla Polizia Ferroviaria di Voghera, perché ricercata per aver commesso alcuni reati inerenti allo spaccio di stupefacenti. I poliziotti, impegnati in un servizio di vigilanza a bordo di un treno Regionale proveniente da Piacenza e diretto a Genova, hanno notato la donna che assumeva un atteggiamento guardingo. Dal controllo in Banca Dati è emerso che era ricercata a seguito di un provvedimento di carcerazione emesso nel mese di marzo 2021 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bolzano, dovendo scontare una pena residua di 3 anni, 10 mesi e 25 giorni di reclusione, per reati legati agli stupefacenti ed è stata quindi condotta nel carcere di Vigevano.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...