fbpx
CAMBIA LINGUA

Vitulazio, 35enne arrestato dai carabinieri: aggrediva e maltrattava la madre avvelenando i suoi pasti

La 57enne ha scoperto un vero e proprio laboratorio realizzato dal figlio nella soffitta della loro abitazione

Vitulazio, 35enne arrestato dai carabinieri: aggrediva e maltrattava la madre avvelenando i suoi pasti. 

Sospettava che il figlio, che in più occasioni e senza motivo l’aveva maltrattata e aggredita fisicamente, volesse anche avvelenarla.

La scoperta della 57enne, di un vero e proprio laboratorio realizzato dal figlio nella soffitta della loro abitazione, con tanto di ampolle e barattoli in vetro contenenti polveri di vario colore, l’ha indotta ad installare, all’interno della cucina, delle telecamere a circuito chiuso attraverso le quali, il 15 marzo scorso, ha osservato il figlio mentre aggiungeva della polverina bianca nella pentola del cibo e su una penna da lei normalmente utilizzata.

Analogo episodio è accaduto il 17 marzo allorquando il 35enne è stato sorpreso mentre spruzzava del detersivo sul cibo a lei destinato.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

È stato quest’ultimo episodio a portare la donna, preoccupata per la propria incolumità e per gli atteggiamenti sospetti del figlio, a denunciare l’accaduto ai carabinieri della Stazione di Vitulazio, nel casertano.

Durante il suo racconto è emerso che, anche negli anni passati, la era stata vittima di aggressioni da parte del figlio che, in circostanze diverse, l’aveva colpita con pugni al volto e con una testata. Ed ancora di recente aveva minacciato di accoltellarla e di sparargli contro con una carabina a molla in suo possesso, munita di silenziatore artigianale e munizionamento composto da pallini in ferro.

A seguito della denuncia i carabinieri si sono recati presso l’abitazione dove hanno acquisito i filmati estratti dalle telecamere e sequestrato la carabina e le polverine presenti nel laboratorio artigianale, che verranno sottoposte ad analisi per stabilire la loro tossicità.

Il 35enne è stato arrestato e accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.  Dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia e minacce.

Vitulazio, 35enne arrestato dai carabinieri: aggrediva e maltrattava la madre avvelenando i suoi pasti

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×