Villacidro, dopo varie denunce, 47enne accusato per furto aggravato

Villacidro, l'indagine si è scaturita presso il punto vendita "Mondobrico", sito nel centro commerciale di "Sant'Ignazio"

Ieri a Villacidro, a conclusione di un’attività d’indagine scaturita a seguito di due denunce-querele presentate dal responsabile del punto vendita “Mondobrico”, sito presso il centro commerciale “Sant’Ignazio” del capoluogo del Medio Campidano, i Carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà per furto aggravato un 47enne di Tuili, disoccupato, gravato da precedenti denunce. I militari operanti, grazie all’acquisizione delle immagini del sistema di videosorveglianza e alle dichiarazioni testimoniali, hanno accertato che l’uomo, nei giorni 21 agosto 2020 e 18 febbraio 2021, aveva asportato da quel punto vendita otto pedane tipo “epal” e, in occasione del secondo furto, aveva anche minacciato il denunciante che gli aveva contestato la maleducazione di essersi servito in autonomia, senza chiedere nulla a nessuno. In sostanza era andato con arroganza a prendersi quel che gli serviva per le sue esigenze e se lo era portato via. Siamo ai limiti con la rapina.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...