fbpx

Vicenza, si aggira di notte armato di ascia: arrestato dalla Polizia. Addosso anche carte di credito rubate

Il Questore aveva già attivato le procedure in via di urgenza per il rimpatrio

Vicenza, si aggira di notte armato di ascia: arrestato dalla Polizia. Addosso anche carte di credito rubate.

È finito in manette il 27enne di origini nigeriane, pluripregiudicato, fermato venerdì notte dalla Squadra Volanti della Questura di Vicenza dopo un controllo e sorpreso con un’ascia e carte di credito rubate. I poliziotti hanno notato il 27enne aggirarsi “con fare sospetto” nei pressi degli stabili condominiali e commerciali antistanti al parcheggio pubblico di piazzale Bologna.

Quando gli agenti gli hanno chiesto spiegazioni rispetto al possesso dell’arma, e su cosa avesse intenzione di fare armato alle 3.30 di notte, l’uomo non ha risposto. Da qui il trasferimento in Questura e la conseguente identificazione.

Addosso al 27enne gli agenti hanno anche rinvenuto una carta di identità e una carta di credito provento di un furto denunciato lo scorso 16 agosto. Inoltre, dalla consultazione della Banca dati del Ministero dell’Interno sono emersi a suo carico numerosi precedenti penali e/o di Polizia per reati di varia natura e gravità, quali spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione ed altro, nonché condanne per spaccio di droga e violazione del Foglio di Via obbligatorio emesso nei suoi confronti dal questore della Provincia di Vicenza.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il Questore aveva già attivato le procedure in via di urgenza per rimpatriarlo nel Paese di provenienza, procedure poi interrotte dalla concessione dello status di rifugiato politico. Dopo l’ultimo controllo, il 27enne è stato denunciato per ricettazione, porto abusivo di armi e inottemperanza all’ordine del Questore e dichiarato in arresto per indebito utilizzo di carta di credito.

armi

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×