fbpx
CAMBIA LINGUA

Vicenza: reagisce al controllo degli Agenti, viene bloccato con lo spray al peperoncino

Lo stesso è stato inoltre denunciato all'Autorità Giudiziaria per il reato di resistenza a pubblico ufficiale.

Vicenza: reagisce al controllo degli Agenti, viene bloccato con lo spray al peperoncino.

Un equipaggio in servizio di Volante della Questura è intervenuto in Campo Marzo a Vicenza, ove una donna, contattando il 113, aveva segnalato di essere stata importunata da alcuni uomini ivi presenti.

All’arrivo della Volante, i responsabili dell’accaduto erano ancora presenti in zona e venivano chiaramente indicati dalla donna come gli autori delle molestie verbali ricevute.

Questi, comunque, negavano di aver importunato la donna, riferendo, invece, che era stata lei ad insultarli dopo che aveva cercato di richiamare la sua attenzione.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

La Volante, pertanto, procedeva alla loro identificazione sul posto (un tunisino del 1987 ed un nigeriano del 1996, entrambi in regola con il soggiorno), verificando che uno dei due – il tunisino – doveva essere accompagnato in Questura perché a suo carico vi erano degli atti amministrativi da notificare (ammonimento del Questore per stalking).

A quel punto, però, il tunisino perdeva la calma ed opponeva resistenza all’accompagnamento in Questura: prendeva da terra un pezzo di plastica ed iniziava a tagliarsi i polsi, provocandosi la copiosa fuoriuscita di sangue. Gli Agenti, pertanto, si vedevano costretti ad usare lo spray al peperoncino in dotazione per bloccarlo.

Veniva inoltre immediatamente chiamato l’ausilio di un equipaggio medico del SUEM 118 che prendeva in carico l’uomo, a cui, poco dopo, venivano notificati gli atti di Polizia pendenti a suo carico.

Lo stesso è stato inoltre denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di resistenza a pubblico ufficiale.

Vicenza: reagisce al controllo degli Agenti, viene bloccato con lo spray al peperoncino.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×