fbpx
CAMBIA LINGUA

Vicenza: rapina, furto, lesioni, porto abusivo di armi, resistenza a pubblico ufficiale e droga. Carcere per 47enne tunisino.

Vicenza: rapina, furto, lesioni, porto abusivo di armi, resistenza a pubblico ufficiale e droga. Carcere per 47enne tunisino.

Nel pomeriggio di ieri, nel corso dell’attività di controllo del territorio, gli Agenti della Sezione Volanti della Questura di Vicenza, hanno rintracciato il 47enne cittadino tunisino Y.R., a carico del quale pendeva un “Ordine di esecuzione per la carcerazione”, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vicenza.

Y.R., che viveva in Italia senza una fissa dimora, aveva già collezionato precedenti arresti per rapina, furto, lesioni personali aggravate, porto abusivo di armi, resistenza a pubblico ufficiale, possesso ingiustificato di grimaldelli, detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti che lo avevano già portato a condanne definitive.

Gli Agenti, acquisita copia del provvedimento di carcerazione, si attivavano per rintracciare il soggetto che veniva trovato nei pressi di una struttura Caritas di Vicenza.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il cittadino tunisino, sprovvisto di documenti, veniva quindi accompagnato in Questura per essere sottoposto ai rilievi fotodattiloscopici della Polizia Scientifica e dove gli veniva notificato il provvedimento di carcerazione.

Gli Agenti della Sezione Volanti di Vicenza, accompagnavano il Y.R. alla Casa Circondariale di Vicenza dove dovrà scontare la pena di 4 anni, 7 mesi e 20 giorni di reclusione e 5 mesi di arresto.

Vicenza: notificato il provvedimento di carcerazione per il 47enne tunisino, pluripregiudicato e senza fissa dimora.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×