Vicenza, denunciato 54enne: sequestrate armi e munizioni

Nella giornata di giovedì gli Agenti del Commissariato di Bassano del Grappa hanno denunciato in stato di libertà un cittadino italiano di anni 54

Vicenza, denunciato 54enne: sequestrate armi e munizioni.

Nella giornata di giovedì gli Agenti del Commissariato di Bassano del Grappa hanno denunciato in stato di libertà un cittadino italiano di anni 54, residente nel Bassanese, per “detenzione abusiva di armi”.

L’attività d’indagine del Commissariato di Bassano del Grappa è scaturita da una segnalazione pervenuta dalla moglie dell’uomo, che riferiva di aver sorpreso uno sconosciuto all’interno della propria camera da letto, il quale asseriva di cercare un bagno.

I Carabinieri intervenuti sul posto trovavano il marito della richiedente, in evidente stato di alterazione dovuto all’abuso di sostanze alcoliche, effettivamente in compagnia di un soggetto straniero con a proprio carico numerosi pregiudizi penali e/o di Polizia.

Dalla ricostruzione di quanto accaduto si era stato possibile apprendere che i due uomini, si erano conosciuti poche ore prima all’interno di un bar e avevano trascorso la serata bevendo sostanze alcoliche e frequentando locali notturni della zona; a fine serata, il bassanese aveva deciso di ospitare il “nuovo amico” nella sua abitazione.

A seguito dei fatti sopra descritti e dopo un’attenta attività di indagine, dalla quale è scaturito, tra l’altro, che l’uomo residente nel bassanese era in possesso di armi, su disposizione del Questore di Vicenza Paolo Sartori, gli Agenti del Commissariato di Bassano del Grappa ha effettuato una ispezione a seguito della quale hanno provveduto a sequestrare amministrativamente in via cautelare tutte le armi e le munizioni in possesso di costui, in quanto il soggetto è stato ritenuto capace di abusarne, non essendo nelle condizioni psico-fisiche previste dalla legge per essere autorizzato a detenere armi.

Nel corso della ispezione, inoltre, gli Agenti di Polizia hanno rinvenuto, sempre all’interno dell’abitazione dell’uomo, anche un Moschetto privo di numero di matricola e circa un centinaio di cartucce in esubero rispetto a quelle denunciate.

Chieste spiegazioni, il bassanese dichiarava di aver trovato l’arma diverso tempo addietro all’interno di un casolare di sua proprietà, nel corso di lavori di restauro, senza, però, aver denunciato il fatto alle Forze dell’Ordine.

Per tale ragione l’uomo, oltre ad essere stato privato di tutte le armi, in quanto ritenuto non idoneo alla detenzione, è stato denunciato per “Detenzione abusiva di armi”.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...