fbpx
CAMBIA LINGUA

Vicenza, accusato di aver rubato lo smartphone e scatta la lite tra un senegalese e un marocchino in Viale San Lazzaro. Interviene la Polizia.

Uno di questi si dava a precipitosa fuga ma veniva inseguito e raggiunto poco dopo dai Poliziotti

Vicenza, accusato di aver rubato lo smartphone e scatta la lite tra un senegalese e un marocchino in Viale San Lazzaro. Interviene la Polizia.

Nel corso della giornata di ieri, alle ore 20.45 circa, un equipaggio in servizio di Volante della Questura di Vicenza, transitando in Viale San Lazzaro di Vicenza, nota due uomini che litigano violentemente tra loro, con spintoni, calci e pugni.

Gli Agenti della Polizia di Stato intervengono immediatamente per separare i contendenti. Uno di questi si da alla fuga ma viene inseguito e raggiunto poco dopo dai Poliziotti. I due vengono quindi identificati, si tratta di un cittadino del Marocco del 2000 ed un Senegalese del 1988, entrambi in regola con il permesso di soggiorno.

Sedati gli animi, si appura il motivo del contendere. L’accusa, rivolta dall’uno all’altro, di avergli rubato il telefono smartphone di ultima generazione, da poco acquistato e pagato diverse centinaia di euro, smartphone che comunque non veniva trovato addosso all’accusato. Entrambi venivano accompagnati in Questura per le verifiche di rito e per la formalizzazione della denuncia-querela. Nessuno ha inteso ricorrere alle cure mediche.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Vicenza, viene accusato di aver rubato il telefono smartphone ed inizia una lite tra due uomini in Viale San Lazzaro. Intervento della Polizia di Stato.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×