Verona, sul treno senza Green Pass ma con 160gr di marijuana: arrestato in stazione Porta Nuova

Verona, un cittadino di 19 anni, originario del Kossovo, è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio nella stazione ferroviaria di Verona Porta Nuova.

In particolare, lo scorso sabato, il giovane, dopo essere stato segnalato da un capotreno perché a bordo di un convoglio senza il green pass, all’arrivo in stazione è stato bloccato dai poliziotti dopo che lo stesso, una volta sceso, ha tentato la fuga.

Il nervosismo manifestato dal 19enne è sembrato ingiustificato agli operatori che hanno deciso di accompagnarlo negli uffici per un controllo più approfondito. Nello zaino che il ragazzo portava al seguito sono state rinvenute più buste, suddivise in dosi, contenenti circa 160 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, pronte per essere vendute, poi sottoposte a sequestro.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Il 19enne, con precedenti per spaccio, in regola sul territorio nazionale, è stato condannato, in data odierna, all’obbligo di firma.

Lo straniero è stato anche sanzionato per non aver rispettato le norme anti covid.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...