Verona, la Polizia interviene per fermare un violento, lui gli sguinzaglia il cane contro: 30enne arrestato

Verona, l’arresto è scattato poco dopo le 5.30, quando gli agenti delle Volanti sono intervenuti in via Biondella, a seguito di numerose segnalazioni giunte alla Centrale Operativa della Questura di Verona per una donna che gridava disperatamente.

Giunti immediatamente sul posto, gli agenti hanno individuato una giovane con una vistosa ferita sul capo e il volto ricoperto di sangue, intenta a discutere animatamente con il fidanzato.

Il giovane – fortemente alterato – si è avvicinato minacciosamente ai poliziotti che stavano prestando soccorso alla compagna ferita, inveendo e sputando contro di loro.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Nonostante i tentativi di riportare la situazione alla normalità, l’aggressività del giovane non si è placata: l’uomo – un 30enne con numerosi precedenti per furti, violenza, minaccia e oltraggio a Pubblico Ufficiale, lesioni personali e danneggiamento – si è scagliato contro i poliziotti ferendoli, aizzando contro di loro anche il suo cane di grossa taglia privo di guinzaglio.

Al termine degli accertamenti, per il giovane sono scattate le manette per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale. Il 30enne è stato inoltre denunciato per lesioni personali e oltraggio a Pubblico Ufficiale.

Questa mattina, all’esito del rito direttissimo, il giudice ha convalidato l’arresto e disposto la misura dell’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria.

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...